Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Cento giorni alla guida di Regione Lombardia. La Giunta Maroni inizia a tracciare il bilancio dei primi 3 mesi al governo della Regione e il vice presidente e assessore alla salute Mario Mantovani si dichiara soddisfatto del lavoro fatto. Con qualche riserva sul lavoro di gruppo: “dobbiamo ancora rodare e trovare delle modalità di rapporto che non sono ancora affinate”, ha dichiarato ai nostri microfoni.

(AUDIO)

'Ci impegniamo a convocare la proprietà del Gruppo Sammontana, con il coinvolgimento di altri assessori regionali competenti per intraprendere tutte le azioni necessarie atte a tutelare i posti di lavoro dello stabilimento 'Tre Marie', storico marchio della pasticceria milanese. L'Agenzia Regionale per l'Istruzione Formazione e Lavoro (ARIFL)  è disponibile ad attivare la mobilità qualora le organizzazioni  sindacali non dovessero trovare un accordo'. E' la risposta dell'assessore  regionale all'Istruzione, Formazione e Lavoro Valentina Aprea alla mozione presentata in Consiglio regionale e relativa al caso dello storico marchio 'Tre Marie' di Milano, specializzato in panettoni e colombe. Il Gruppo Sammontana, proprietario del marchio, ha recentemente aperto una mobilità,  per 119 dipendenti (rispetto ai 1.222 nazionali), del sito di Milano

Virgilio offre un bel melone succoso; Alessandro Manzoni in scarpe da trekking e zaino invita a camminare; Gaetano Donizetti propone di mangiare pane con poco sale, mentre persino un'incisione rupestre sfida a una bella partita a tennis. Sono questi e altri grandi personaggi lombardi gli illustri testimonial dell'iniziativa che avrà come leitmotiv gli slogan 'Una buona rEgione per mangiare sano' e 'Una buona rEgione per fare movimento', promossi da Regione Lombardia.

E in occasione della presentazione della campagna di comunicazione avviata sui corretti stili di vita, l’assessore alla salute Mario Mantovani ha lanciato la proposta di una “Marcia della salute”. Mantovani ne aveva già parlato nei giorni scorsi incontrando le associazioni di volontariato che, giorno dopo giorno, si prodigano per aiutare quanti sono affetti da malattie rare. Rivolgendosi ai dirigenti del suo assessorato Mantovani li ha, quindi,  invitati a pensare a dar vita alla 'marcia della salute' da organizzarsi il prossimo mese di settembre.  La proposta è quella di coinvolgere in una grande manifestazione tutti i soggetti sociali che nella quotidianità, a vario titolo, sono sia protagonisti attivi dell'assistenza e della cura, sia soggetti passivi.

Programmare le azioni congiunte da intraprendere, per una migliore valorizzazione dei Sacri Monti  piemontesi e lombardi, alla vigilia del decennale del riconoscimento come patrimonio dell'umanità da parte dell'Unesco. Questo l'obiettivo dell'incontro, ieri a Torino, del Gruppo Operativo Permanente, a cui hanno partecipato l'assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione  Lombardia, Cristina Cappellini e l'assessore ai Parchi della Regione Piemonte, Gian Luca Vignale. Molte le proposte operative messe in campo. Tra  queste, la partecipazione ai bandi Cariplo, non in forma singola, ma con un unico progetto interregionale che considera i  Sacri Monti come un 'Sito sertiale unitario'. Un'altra iniziativa è rappresentata dalla condivisione dell'attività di promozione di alcuni tratti autostradali, come 'Autostrade dei Sacri Monti': l'autostrada A26 con le sue diramazioni A8, che porta ai Sacri Monti di Ossuccio e Varese; A5 con uscita a Ivrea  per raggiungere il Sacro Monte di Belmonte; A26 con uscita a Gravellona, per raggiungere i Sacri Monti di Domodossola e  Ghiffa, con uscita a Borgomanero, per raggiungere il Sacro Monte  di Orta, con uscita a Romagnano Sesia, per raggiungere il Sacro  Monte di Varallo, con uscita a Santhià, per raggiungere i Sacri  Monti di Crea e Oropa.    

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.