Bentrovati a un nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Un miliardo di euro per venire incontro al bisogno di liquidità di imprese ed enti locali lombardi. È quanto mette a disposizione Regione Lombardia con l'iniziativa Credito in cassa, che darà ossigeno soprattutto alle piccole e micro imprese, oltre che ai comuni che non hanno soldi a disposizione per pagare i debiti scaduti, o che scadranno entro il 2018. Il presidente della regione Roberto Maroni lo ha definito un provvedimento “semplice, straordinario e coraggioso”: sentiamolo.

(AUDIO)

Un contributo di oltre 5,7 milioni di euro per i laghi lombardi. E' la cifra deliberata dalla Giunta regionale, su proposta dell'assessore alle Infrastrutture e Mobilità Maurizio Del Tenno, per finanziare lavori di completamento, ammodernamento e riqualificazione dei porti e delle vie navigabili.  "Si tratta di un cofinanziamento destinato a progetti immediatamente cantierabili che ci sono stati proposti direttamente dalle Autorità di bacino - spiega l'assessore Del Tenno -. Alcuni di questi interventi termineranno nel corso dell'anno, mentre altri prenderanno avvio nel 2013 per concludersi nel 2014. E' un requisito fondamentale poiché riteniamo sia importante intervenire su progetti certi realizzabili in tempi brevi".

Tutto da rifare per i quasi mille candidati al concorso per scegliere 355 nuovi presidi per le scuole lombarde. Il Consiglio di Stato con la sentenza depositata ieri sera ha rigettato il ricorso del ministero  dell'Istruzione contro l'annullamento deciso dal Tar lombardo lo scorso anno. Motivo del ricorso fu la presunta  trasparenza delle buste utilizzate per contenere le prove scritte che avrebbero consentito di individuare i nominativi degli autori degli elaborati. "Apprendo con stupore della sentenza del Consiglio di Stato che rinvia l'esito del concorso a Dirigenti Scolastici per la Lombardia - ha dichiarato l'assessore regionale all'Istruzione, Formazione e Lavoro Valentina Aprea - imponendo la ricorrezione delle prove scritte di tutti i 996 candidati e di fatto operando una riedizione del concorso". "Ci aspettavamo un esito diverso - ha continuato l'assessore regionale - vista la perizia dell'Istituto poligrafico dello Stato che negava la possibilità di una lettura dei nomi dei candidati a colpo d'occhio attraverso le buste.

L'assessore a Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia, Cristina Cappellini, visiterà domani, sabato 13 luglio, tre Comuni del Mantovano colpiti dal sisma del maggio 2012, nell'ambito del progetto di assessorato itinerante 'Culture in cammino'. Alle ore 10.30, Comune di San Benedetto Po, via Gabriele D'Annunzio;  alle ore 11.45, Bondanello (frazione di Moglia), Chiesa e Teatro, via Cesare Battisti; alle ore 15.30, Comune di Sabbioneta, Piazza Ducale, 1. Nel corso di queste visite, l'assessore Cappellini illustrerà nel dettaglio il decreto, appena firmato, con cui Regione Lombardia, ha erogato oltre 7 milioni di euro per i beni culturali e artistici siti nei Comuni danneggiati dal sisma.

Ed è tutto grazie per l’ascolto.