Bentrovati a questo nuovo appuntamento informativo, realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Ancora un nulla di fatto al Tavolo Latte convocato in Regione Lombardia dall'assessore all'Agricoltura, Gianni Fava. Un tavolo che avrebbe dovuto portare a un passo in avanti nella definizione dell'accordo del prezzo del latte tra produttori e industriali; industriali che, invece, hanno disertato la riunione, facendo minacciare ai produttori “dolorose iniziative” se non avranno risposte entro lunedì. Sentiamo il commento al termine dell’incontro dell'assessore Fava…

AUDIO

A Varese si è tenuto oggi il seminario dal titolo “'I sindaci, i rischi prevalenti e la sicurezza del territorio' organizzato dall’assessorato regionale alla Sicurezza nella sede territoriale di Regione Lombardia, quarta tappa dopo quelle di Mantova, Como e Bergamo.“La presenza massiccia di sindaci, amministratori, agenti di polizia locale e funzionari di Protezione civile dimostra la grande attenzione degli Enti locali sul tema sicurezza" – ha dichiarato l’assessore Bordonali – che ha poi rivendicato il ruolo essenziale dei sindaci e di una sicurezza da intendere a 360 gradi. Infine una sferzata al patto di stabilità, che blocca gli investimenti. “La Regione sta facendo molto – ha detto Bordonali -  ma è essenziale che anche dal territorio vengano lanciati dei segnali al Governo per arrivare a una modifica dei vincoli, soprattutto su spese per servizi fondamentali per i cittadini, come, appunto, la sicurezza.”

“In merito alla vicenda degli espropri dell'area di Monte Bisbino, il Comune di Milano si è dimostrato latitante e inadempiente. Infrastrutture Lombarde e Regione Lombardia, grazie al prezioso aiuto del commissario straordinario Expo, sono quindi dovuti intervenire per evitare ritardi e problemi su una delle infrastrutture più importanti dell'Esposizione, il collegamento Molino Dorino-A8". L'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Maurizio Del Tenno, fa chiarezza sull’intricata questione degli espropri dell'area di Monte Bisbino che coinvolgono circa 300 persone di etnia rom, tra i quali 70 minori. "Il Comune di Milano – ha precisato Del Tenno - voleva inizialmente che venissero corrisposti 170 euro a mq ai rom presenti nell'area. Dopo la mediazione con la Consulta rom si è raggiunto un accordo che prevede che ai proprietari delle aree venga liquidato il valore di 30 euro/mq come indennità di esproprio dell'area agricola più un contributo integrativo pari a 70 euro/mq. Trovato l'accordo occorreva intervenire in tempi brevi e così ha fatto Regione Lombardia. Ritengo imbarazzante che il Comune di Milano neghi la disponibilità manifestata a coprire i costi aggiuntivi che sono pari a 900 mila euro. Qualora ciò non avvenisse è già previsto che l'extracosto venga coperto attraverso le compensazioni che verranno calcolate una volta terminate le opere". Il costo complessivo dell'operazione espropri dell'area di Monte Bisbino è pari a 1,4 milioni di euro.

Regione Lombardia ha ospitato un seminario per fare il punto sull'andamento del progetto 'Factor 20' una sperimentazione condotta in alcuni Comuni della Provincia di Bergamo (Piazzatorre, S. Omobono Terme e Alzano Lombardo, nel dettaglio) sull'utilizzo della biomassa forestale al servizio di piccole reti di teleriscaldamento. "Il tema – ha sottolineato l’assessore regionale all'Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile, Claudia Maria Terzi - è di primaria importanza nel quadro delle politiche ambientali ed energetiche della Regione. È infatti in fase di elaborazione il nuovo Piano Energetico Ambientale Regionale, che sarà lo strumento cardine per il raggiungimento degli obiettivi europei di riduzione delle emissioni di gas serra e dei consumi energetici, nonché di aumento dell'uso delle fonti energetiche rinnovabili".

È stata presentata questa mattina a Palazzo Isimbardi, a Milano, la Festa della Strada delle Abbazie. L’evento, in programma il prossimo primo settembre, in coincidenza con la Giornata per la salvaguardia del Creato, è promossa dalla Conferenza Episcopale Italiana. In programma tante iniziative che coinvolgeranno San Pietro in Gessate, San Lorenzo in Monluè, Chiaravalle, Viboldone, Santa Maria in Calvenzano, Mirasole e Morimondo.  ‘La Strada delle Abbazie’ è un progetto patrocinato da  Regione Lombardia e realizzato dalla Provincia di Milano in collaborazione con l'Arcidiocesi. Obiettivo: valorizzare alcuni dei luoghi di fede più caratteristici del territorio lombardo.

È tutto, grazie per l’ascolto.