Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

Un miliardo di euro messo a disposizione di tutte le imprese, comprese quelle commerciali. È Credito in Cassa, l'ultima iniziativa in ordine di tempo messa in campo da Regione Lombardia contro la crisi. L'ha ricordata il governatore lombardo Roberto Maroni partecipando all'Assemblea di Confcommercio a Milano. Sentiamo il presidente Maroni.

-    audio –

Visto che anche su questo il Governo italiano non sta facendo nulla, vogliamo essere noi a difendere le nostre produzioni, il Made in Italy, la filiera vitivinicola così importante per il nostro territorio e la nostra economia". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni a margine dell'incontro con i governatori di Piemonte e Veneto, Roberto Cota e Luca Zaia, organizzato al Centro di ricerca, formazione e servizi della vite e del vino di Riccagioia (Pavia), nel corso del quale è stato affrontato in un'ottica di Macroregione il problema rappresentato dalla minaccia avanzata dalla Cina di mettere dei dazi sull'importazione di vini europei e firmata un appello congiunto inviato al commissario Ue all'agricoltura, al presidente della commissione europea e al ministro per le politiche agricole. "La riunione di oggi, vede unite Lombardia, Piemonte e Veneto - ha detto Maroni - va nella giusta direzione, quella della difesa della produzione agricola e agroalimentare del Nord che oggi vede un punto di unione e di azione comune fra le Regioni del Nord. Oggi è un momento di concretezza che dimostra ancora una volta quanto sia utile la Macroregione".

Si chiama "Difesa in Rosa" ed è il progetto presentato dagli assessori regionali Paola Bulbarelli (Casa, Housing sociale e Pari opportunità) e Antonio Rossi (Sport e Politiche giovanili) per realizzare iniziative finalizzate a contrastare il fenomeno della violenza sulle donne, anche attraverso la diffusione e lo sviluppo della pratica sportiva. In pratica, da inizio settembre, in 2 parchi per capoluogo 1.200 donne dai 16 anni in su potranno apprendere in maniera del tutto gratuita nozioni e tecniche di difesa personale. "Le situazioni che tanto donne devono affrontare - ha spiegato Bulbarelli - non sono certo delle più semplici. Per questo ci siamo immediatamente attivati per aiutarle ad avere una maggiore consapevolezza del proprio corpo. E' infatti fondamentale che le donne imparino a difendersi non solo fuori, ma anche all'interno delle mura domestiche dove si consumano numerosissimi casi di violenza".

E' di 41 milioni lo stanziamento erogato dalla Giunta della Regione Lombardia su proposta dell'assessore all'Ambiente, Energia e Sviluppo Claudia Maria Terzi per effettuare bonifiche e mettere in sicurezza il territorio. "I fondi - ha spiegato l'assessore - saranno suddivisi sul triennio 2013-2015 e assegnati ai Comuni, alle Province e all'Arpa che provvederanno ad effettuare nuovi interventi di bonifica o ad integrare quelli già in corso oltre che a mettere in sicurezza le situazioni che creano preoccupazione. Si procederà inoltre alla ricerca delle sorgenti di inquinamento anche delle acque sotterranee".
È tutto, grazie per l’ascolto