Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

Una nuova riforma della sanità lombarda attraverso la rivisitazione della legge 33 (con l'elaborazione di una proposta di legge già entro luglio); un "segnale forte" sulle liste d'attesa, che sono ulteriormente da ridurre; la rimodulazione dei ticket; il riordino della rete di offerta; un'attenzione particolare da dedicare alla cronicità, all'uniformità degli standard e alla prevenzione. Sono queste le principali linee di lavoro su cui Regione Lombardia intende impegnarsi da subito nel campo della sanità. Le hanno annunciate e spiegate il presidente della Regione e il vice presidente e assessore alla Salute, incontrando a Palazzo Lombardia i direttori generali delle Asl e degli ospedali. Sentiamo le parole di Roberto Maroni...

- audio -

E Il metodo di lavoro della riforma  lo spiega il vicepresidente lombardo, Mario Mantovani...

- audio -

Il Presidente di Regione Lombardia  esprime "le più vive congratulazioni a Gianfelice Rocca" che è stato designato come presidente di Assolombarda. Lo stesso Governatore si dice convinto che "con Rocca proseguirà la fruttuosa collaborazione che fin qui c'e' stata tra l'ente Regione e Assolombarda in vista anche  dei prossimi appuntamenti di straordinaria importanza che coinvolgeranno il nostro territorio: primo fra tutti l'Expo 2015".

"Regione Lombardia ha sempre guardato con particolare interesse l'evento straordinario de 'La Milanesiana', in relazione al progetto di sviluppo di attività culturale che vogliamo assolutamente portare avanti nei prossimi cinque anni di lavoro". Così l'assessore alle Culture, Identitàe Autonomie di Regione Lombardia durante la conferenza stampa di presentazione della XIV edizione de 'La Milanesiana', che si è svolta oggi al Teatro dal Verme. 'La Milanesiana 2013', dedicata quest'anno a 'Il Segreto', ha in cartellone 40 appuntamenti e sarà contraddistinta, ancora una volta, da una multiforme proposta artistica internazionale, da una straordinaria presenza di autori italiani e da una forte volontà di diffusione sul territorio. Venti giorni di letteratura, musica, cinema, scienza, arte, filosofia e teatro. Un evento "importante per la cultura milanese e Lombarda – ha commentato ancora l'assessore - che è ormai diventata tappa obbligatoria per Regione Lombardia".

L'assessore regionale all'Istruzione, Formazione e Lavoro parteciperà domani, giovedì 9 maggio, alla tavola rotonda 'Donne dentro e fuori il mercato del lavoro - Nuovi modelli organizzativi al di là dell'aut aut tra lavoro e famiglia'. Tra i partecipanti, i responsabili delle Risorse umane di grandi aziende, manager, libere professioniste e imprenditrici, che si confronteranno sul tema.

L'assessore regionale alle Culture, Identità e Autonomie parteciperà domani, giovedì 9 maggio, a Brescia, alla tavola rotonda 'Santa Giulia di Brescia: l'immagine della santa, il monastero patrimonio Unesco, il museo'.

È tutto, grazie per l’ascolto