Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Nella sua riunione a Brescia, la Giunta regionale ha deliberato una moratoria per i nuovi centri commerciali. Soddisfazione è stata espressa dall’assessore regionale all’Economia e Semplificazione, Massimo Garavaglia, che ha evidenziato come rimangono delle partite ancora aperte relative agli Accordi di programma e in particolare nel territorio del Ticino c'è la questione del centro commerciale Ikea di Cerro Maggiore. 'In questo caso - aggiunge l'esponente della Giunta lombarda - si tratta di un insediamento di circa 130mila metri quadrati su terreno agricolo, di cui appena 40mila metri quadrati riguardano l'insediamento dell'Ikea, mentre lo spazio rimanente prevede altre destinazioni commerciali e in particolare una galleria commerciale di circa 60mila metri quadrati. Il sottoscritto è assolutamente contrario alla realizzazione della galleria commerciale e farà di tutto perché salti, in quanto una galleria commerciale di quelle dimensioni farebbe perdere decine e decine di posti di lavoro nei comuni limitrofi rivelandosi un'operazione insensata'.

Una grande simulazione di un blackout che testi le capacità d’intervento e reazione delle strutture di pronto intervento in vista di eventi eccezionali come Expo 2015 e la creazione di un vera e propria educazione alla prevenzione fin dalle scuole attraverso una rete di corsi da avviarsi con la collaborazione dell’Ufficio scolastico regionale. Sono alcune delle linee guida programmatiche dell’Assessorato alla Protezione Civile, Sicurezza e Immigrazione esposte in un’audizione davanti ai commissari della Commissione Ambiente e Protezione civile del Consiglio regionale. L'assessore è Simona Bordonali

(AUDIO)

Uno stanziamento di 2,6 milioni di euro per finanziare le sezioni a favore di bambini dai due ai tre anni denominate 'Sezioni Primavera', attraverso strutture educative di scuole dell'infanzia o di asili nido. In particolare, 1,6 milioni derivano dai contributi statali assegnati dal Ministero per l'Istruzione, Università e Ricerca e il restante milione di euro dal cofinanziamento di Regione Lombardia. La delibera consentirà di finanziare, nonostante i rilevanti tagli del contributo statale di circa il 50% nell'ultimo biennio, oltre 300 sezioni nel territorio lombardo che saranno frequentate da circa 4.500 bambini. L'attivazione del servizio è stata resa possibile nelle precedenti annualità da specifici Accordi sottoscritti in sede di Conferenza Unificata negli anni 2007 e 2010 con i quali sono stati determinati criteri e modalità per assicurare qualità pedagogica, flessibilità e originalità delle soluzioni organizzative, nel rispetto della particolare fascia di età cui questo servizio educativo si rivolge.

Fiscalità incentivante per le aziende affinché assumano donne, sostegno agli affitti per quelle che subiscono violenza ma anche per i padri separati, corsi di formazione per gli operatori e censimento dei centri antiviolenza presenti in Regione. Sono alcune delle priorità dell'assessorato alle Pari opportunità, Casa e Housing sociale, guidato da Paola Bulbarelli. L'ha intervistata Maria Chiara Grandis.

(AUDIO)

L'assessore all'Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Lombardia, Valentina Aprea,parteciperà domani, martedì 21 maggio, al convegno 'FIxO Scuola e Università - Il sostegno alle attività di placement degli Istituti scolastici lombardi'. 'FIxO' (Formazione e Innovazione per l'Occupazione) è il nome del progetto, promosso e sostenuto dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, con la collaborazione di Italialavoro, che si propone di favorire lo sviluppo di un efficace modello di integrazione tra università e sistema produttivo. L'obiettivo è mettere in rete università, imprese, sistema della ricerca, politiche di sviluppo regionali e nazionali, al fine di facilitare e sistematizzare la fase di transizione al lavoro, agevolare il trasferimento dell'innovazione tecnologica e l'associazione tra risultati della ricerca, permettere al sistema economico-produttivo italiano di sostenere il confronto con le sfide del mercato. L’incontro prenderà il via alle ore 14.30, presso l’Auditorium Gaber di Palazzo Pirelli a Milano.

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.