Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

Una grande simulazione di un blackout che testi le capacità d’intervento e reazione delle strutture di pronto intervento in vista di eventi eccezionali come Expo 2015 e la creazione di un vera e propria educazione alla prevenzione fin dalle scuole attraverso una rete di corsi da avviarsi con la collaborazione dell’Ufficio scolastico regionale. Sono alcune delle linee guida programmatiche dell’Assessorato alla Protezione Civile, Sicurezza e Immigrazione esposte in un’audizione davanti ai commissari della Commissione Ambiente e Protezione civile del Consiglio regionale. L'assessore è Simona Bordonali...

-    Audio –

Anche l'assessore regionale all'ambiente, Claudia Terzi, è intervenuta alla presentazione del progetto di riqualificazione del Lambro milanese, che parte dalla realizzazione di uno studio di fattibilità per attuare la rete ecologica da Monza a San Donato. Ad Antonio Tagliaferri, dirigente della struttura aree protette e biodiversità dell'assessorato all'ambiente, abbiamo chiesto come la Regione si impegna su questi aspetti della tutela ambientale.

-    Audio –

La Direzione Agricoltura di Regione Lombardia ha stanziato un milione di euro, per valorizzare i giovani imprenditori agricoli e forestali, di età compresa tra i 18 e i 40 anni, incentivandone l'insediamento. Lo prevede il terzo bando, in ordine di tempo, da quando la Misura 112 del Psr (Piano di sviluppo rurale) è stata attivata (2008). "Si tratta di risorse importanti - ricorda l'assessore regionale all'Agricoltura -, che mettiamo a disposizione, per incentivare le nuove generazioni a impegnarsi in un settore che richiede rinunce, fatica e sacrificio, ma che può regalare in cambio grandi soddisfazioni, alla ricerca di una meritata redditività. Remunerazione che resta l'obiettivo per tutti gli imprenditori, ma soprattutto per chi, come i più giovani, diversamente non si avvicinerebbero più a un settore che, per la crisi perdurante, segna il passo rispetto a una fase di crescita della marginalità".

È stato approvato (durante la Conferenza di Servizi) il Piano operativo per il recupero dell'invaso Bernigolo. Il lago, situato lungo l'asta del Brembo nel Comune di Moio de' Calvi, attende da tempo interventi radicali di pulizia e recupero di capacità. Infatti, dei circa 520.000 mc potenziali di acqua che potrebbe contenere, ne raccoglie in realtà solo 120.000, a causa del progressivo e naturale deposito di materiali, che ne hanno compromesso non solo gli utilizzi, ma anche gli aspetti ambientali e di sicurezza. I lavori potranno prendere il via il prossimo autunno (alcuni interventi richiedono infatti particolari condizioni meteoclimatiche per essere realizzati) e il costo dell'intera operazione sarà a carico di Enel.

Prosegue il viaggio dell'assessore regionale all'Agricoltura, per approfondire direttamente sul territorio le problematiche del comparto agrozootecnico. Questa volta la visita all'azienda agricola 'Balconi', a Gorgonzola, centro del Milanese inserito in un contesto territoriale di grande sviluppo infrastrutturale (Tem, Brebemi). "Il tema del consumo di suolo resta centrale anche per lo sviluppo del mondo agricolo - ha ricordato l'assessore regionale -. Purtroppo, come è accaduto in questi anni, molte Amministrazioni locali sul tema delle opere compensative hanno aggiunto difficoltà. Le infrastrutture servono senza dubbio al mondo agricolo, ma, se fino a qualche tempo fa, questo era nelle condizioni di accettare sacrifici, oggi non possiamo più gravare su questo settore con le svariate scelte urbanistiche dei Comuni".

È tutto, grazie per l’ascolto