Bentrovati al nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia


Presentata a Palazzo Lombardia la relazione di fine legislatura che include valutazioni della Corte dei conti, della società di rating Moody's e della società di revisione Deloite. "Alla luce di queste certificazioni di enti terzi possiamo dire con tranquilla coscienza di avere fatto il nostro dovere, migliorato la situazione e consegnato una macchina virtuosa a chi ci succederà. Lo faccio con gioia perché ha avuto il nostro appoggio". Lo ha detto il presidente uscente Roberto Formigoni, che si prepara a partire per Roma dove è stato eletto senatore.

-    Audio -

La Regione assegna 650.000 euro agli agricoltori che aderiscono ai sistemi di qualità alimentare come le denominazioni di origine Dop e Igp e i metodi di coltivazione biologica. Questi fondi sono assegnati ai sensi del bando 2012 della Misura 132 del Programma di sviluppo rurale (Psr), per un totale di 649.494 euro e andranno a beneficio di 727 aziende agricole, che si sono impegnate a produrre secondo i rigidi disciplinari di produzione dei consorzi di tutela e del biologico. "Aderire ai sistemi di qualità - ha commentato l'assessore all'agricoltura Giuseppe Elias - contribuisce a dare maggiore valore all'eccellenza delle nostre produzioni agricole e permette di migliorare l'efficienza dei processi produttivi. Grazie a questa misura del Psr, in un momento di oggettiva difficoltà per le imprese, abbiamo incoraggiato molti agricoltori a perseguire con intransigenza la qualità, grazie a un sostegno economico che rimborsa i costi di certificazione".  

"Apprezzo molto il senso di responsabilità dimostrato dal sindacato Orsa dei dipendenti di Trenord, che ha individuato una soluzione alternativa allo sciopero, per portare avanti le istanze contrattuali dei propri iscritti". Con questo parole l'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Andrea Gilardoni risponde a una lettera del segretario lombardo del sindacato autonomo dei ferrovieri,  Adriano Coscia, che annuncia, per la fine di marzo, un'azione di sensibilizzazione degli utenti, senza che il personale si astenga dai propri turni. "Senza volere sminuire l'importanza delle rivendicazioni di chi, comunque, ha un contratto che garantisce il proprio posto di lavoro - sottolinea Gilardoni - ribadisco che in questo momento la priorità deve essere quella di tutelare i pendolari, tra i quali ci sono spesso persone che hanno un'occupazione precaria quando, addirittura, non ne hanno alcuna. Fare ricadere i disagi di ulteriori scioperi su queste categorie particolarmente fragili, sarebbe un gesto intollerabile".  "Per questo - conclude l'assessore - auspico che si faccia uno sforzo comune per superare l'attuale situazione e che tutti si sia disposti a fare un passo indietro per compierne tre in avanti, per il bene dell'azienda e del nostro territorio. Il mio bisnonno era un ferroviere ed era molto orgoglioso del suo lavoro: il mio desiderio è che il futuro di Trenord sia quello di una società capace di garantire le performance ai livelli della migliore concorrenza mondiale e renda i propri dipendenti orgogliosi di indossarne la divisa"

Si svolgerà dal 22 al 24 marzo, negli spazi del polo fieristico di Brescia 'Brixia Expo', la seconda edizione di 'SportShow', manifestazione nata per permettere ad adulti e ragazzi di vivere lo sport da protagonisti, cimentandosi in oltre 90 discipline. L'iniziativa è stata presentata oggi, a Palazzo Pirelli, dall'assessore regionale allo Sport e Giovani Filippo Grassia. Sono intervenuti anche Marco Citterio, amministratore delegato Fiera di Brescia, Luca Matrostefano, presidente di SportShow, e Pierangelo Santelli, presidente del Cip Lombardia (Comitato italiano paralimpico).

È tutto, grazie per l’ascolto