Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

A Palazzo Pirelli si è riunito il 'Tavolo Educazione Ambientale', con oltre 60 esponenti di associazioni, fondazioni ed Enti. "Un incontro per eleborare una strategia comune, al fine di promuovere progetti di educazione ambientale condivisi" spiega l'assessore regionale all'Ambiente Leonardo Salvemini, che precisa anche a chi saranno diretti.

-    Audio –

Regione Lombardia investe sui Distretti del commercio e lancia il quinto bando, finalizzato a sostenerli e valorizzarli quale volano per la crescita economica dei territori. Il provvedimento sarà pubblicato domani 6 marzo sul Burl, il Bollettino ufficiale della Regione Lombardia. "Questo provvedimento – ha spiegato l'assessore al Commercio, Turismo e Servizi di Regione Lombardia Giovanni Bozzetti - perfeziona un'iniziativa della Giunta regionale dello scorso ottobre 2012 e mira ad aggiornare e potenziare la positiva esperienza dei Distretti del commercio in vista di Expo 2015. È un'altra importante misura a sostegno delle piccole e medie imprese dei settori commercio e servizi, in un'ottica di strategia integrata di marketing territoriale per la promozione turistica. Sempre più occorre fare sistema sul territorio per migliorare l'attrattività della nostra Regione, incrementando i flussi turistici". "Le parole chiave – ha continuato l'assessore Bozzetti - che legano i Distretti a Expo 2015 sono l'attrattività dei territori, la capacità di sviluppare sinergie pubblico-privato, il sostegno alla competitività delle imprese attraverso politiche del territorio che siano trasversali e integrate. Questo quinto bando rappresenta una importante opportunità di sviluppo e nello stesso tempo dimostra come la Regione punti sul settore del commercio quale eccellenza assoluta del nostro tessuto economico".

Potenziare il trasporto pubblico su ferro, concludere le opere già iniziate e avviare una profonda riflessione su come realizzare le infrastrutture nel futuro prossimo. Il tutto nell'ottica della "frugalità", vera e propria parola d'ordine nella programmazione dei cantieri nei prossimi anni.  Sono questi gli scenari descritti dall'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Andrea Gilardoni, intervenuto oggi in Bocconi a un convegno, durante il quale è stato presentato lo studio 'Le infrastrutture del futuro'. Realizzata dall'Assessorato regionale, sia a livello regionale che nazionale, la ricerca mette a fuoco sei ambiti infrastrutturali fondamentali (viabilità, ferrovie, aeroporti, logistica, utilities, telecomunicazioni), raccogliendo idee e contributi offerti da operatori e studiosi in vari comparti del Paese.

È tutto, grazie per l’ascolto