Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia


Dopo la nomina dei 14 assessori della nuova giunta saranno scelti i sottosegretari regionali. Oggi è stata la volta dei direttori generali, la cui filosofia seguita per la nomina la spiega il presidente della Lombardia, Roberto Maroni.

-    Audio -


"Sono profondamente commosso per la scomparsa di Pietro Mennea. Con lui non abbiamo perso solo un grandissimo uomo di sport e un pezzo della storia dell'atletica mondiale ma, soprattutto, un esempio eccezionale di tenacia, forza e voglia di vivere". Questo il commento dell'assessore regionale allo Sport e Politiche per i giovani Antonio Rossi, dopo aver appreso la notizia della scomparsa di Pietro Mennea. "Con lo stesso stile che lo ha contraddistinto sulla pista - ha proseguito l'assessore - Pietro Mennea ha spinto fino all'ultima falcata anche nella vita, lasciando un segno indelebile, che dovrà guidare sia chi sfida il cronometro o un avversario, sia chi si misura ogni giorno con le avversità dell'esistenza".

E il nuovo titolare della sanità Mario Mantovani spiega la filosofia con cui guiderà questo importante assessorato

-audio -

La prima Giunta regionale ha preso in esame anche il problema della mancata adozione di Piani di governo del territorio da parte di numerosi Comuni della Lombardia. L'assessore Viviana Beccalossi nel corso della seduta ha evidenziato come questa situazione di fatto blocchi l'attività urbanistica a livello locale. Per risolvere questo problema, l'assessore incontrerà al più presto l'Associazione nazionale dei Comuni italiani (Anci).

È tutto, grazie per l’ascolto