Bentrovati a questo nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

Brebemi. Sottoscritto a Palazzo Lombardia, alla presenza del neo presidente della Regione Roberto Maroni e dei vertici degli Istituti Bancari finanziatori e dei principali azionisti della società, il contratto di finanziamento a lungo termine in regime di project financing: 1,818 miliardi di Euro. Associato ai 520 milioni  di mezzi propri conferiti dai soci della società il finanziamento  copre  interamente  il fabbisogno finanziario di oltre 2,3 miliardi necessario alla realizzazione dell'autostrada che collegherà direttamente Milano con Brescia. Sentiamo Roberto Maroni

-    Audio -

Il presidente della Lombardia Maroni, a margine della firma dell'accordo per il finanziamento dell'autostrada Brebemi, ha commentato le indiscrezioni sulla possibilità che la sua giunta di 14 assessori varata una settimana fa, possa avvalersi anche di 4 sottosegretari. Sentiamo.

-    Audio -

Il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni partecipa, questo pomeriggio, al Circolo della Stampa di Milano, alla presentazione del libro 'La formula del capitano', di Marco Pasetti, edito da Mursia. Saranno inoltre presenti Giorgio Squinzi, presidente di Confindustria, e Maurizio Baruffi, capo di Gabinetto del sindaco di Milano.

"Questo primo acconto del Patto di Stabilità verticale consente ai comuni lombardi di avere da subito a disposizione la cifra di 134 milioni di euro; se invece avessimo aspettato di mettere mano al bilancio per aumentare la cifra avremmo dovuto aspettare dei mesi e avremmo rischiato di trovarci nella situazione dell'anno scorso, in cui tanti comuni non hanno poi fatto in tempo a spendere le cifre a loro destinate". E quanto afferma Massimo Garavaglia, assessore regionale all'Economia, crescita e semplificazione.

Per questo abbiamo preferito dare fin da subito tutto quanto già disponibile - ha aggiunto Garavaglia - , ma contiamo di spuntare dal Governo un'altra tranche in modo da pareggiare l'importo di 210 milioni stanziato l'anno scorso, senza mettere soldi freschi della Regione Lombardia". "Vorrei poi ricordare ai consiglieri del Pd - ha detto l'assessore regionale -  che la cifra di 134 milioni è stata ottenuta grazie al decisivo pressing della Lega in Parlamento: la tabella inizialmente approvata dal Governo, e sostenuta dal Pd, prevedeva una quota nettamente inferiore di circa una cinquantina di milioni ed è stato solo grazie alla pressione della Lega e all'intervento in Conferenza-Stato Regioni della Regione Lombardia se si è arrivati in febbraio a questi nuovi importi".

È tutto, grazie per l’ascolto