Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Regione Lombardia ha messo a disposizione del Duomo di Milano un altro milione e cinquecentomila euro. Ad annunciarlo è l'assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia, Cristina Cappellini, che definisce l'impegno "essenziale e doveroso per la tutela di un bene culturale simbolo del territorio, riconosciuto e ammirato in tutto il mondo". "Il Duomo però - ha detto ancora - ha bisogno di ulteriori risorse per completare i lavori di ristrutturazione entro il 2015, perché accolga i turisti di Expo nella sua forma migliore. Riteniamo che anche lo Stato centrale debba ulteriormente contribuire a tutelare questo patrimonio straordinario. Ho preso quindi l'impegno, anche a nome dei colleghi assessori alla cultura del Comune e della Provincia,  di chiedere al Ministro dei Beni Culturali e del Turismo, Massimo Bray, un intervento del governo a sostegno del Duomo".

Per Regione Lombardia l'adesione al progetto della costituzione della macroregione alpina, che coinvolge oltre 40 Regioni a confine con l'Arco alpino e i rispettivi Stati interessati, è una grande opportunità. Così ha spiegato Ugo Parolo, Sottosegretario di Regione Lombardia con le deleghe ai Rapporti Istituzioni regionali. Il 18 ottobre scorso le regioni hanno dato avvio alla procedura che si concluderà a dicembre al Consiglio d'Europa. “Permetterà di riconoscere a Regioni affini, pur non appartenenti ad uno stesso Stato, la possibilità di attuare iniziative, azioni e interventi condivisi in linea con la prospettiva di un' Europa dei Popoli, anziché di un'Europa degli Stati", ha detto ancora Parolo. Sentiamolo ai nostri microfoni

(AUDIO)

E’ stato emanato lunedì scorso il decreto che ha autorizzato la cassa integrazione in deroga per oltre mille lavoratori delle 148 aziende del Mantovano colpite dal sisma per 8 milioni di euro. Lo ha confermato Valentina Aprea assessore al Lavoro, Istruzione e Formazione Professionale, dopo che l'esecutivo ha dato il via a una serie di pacchetti in materia di lavoro. Ora sono stati autorizzati 12 milioni di euro di mobilità in deroga per 1.700 lavoratori e 8,9 milioni di Cigd per 465 aziende e 2.700 lavoratori. "Restano in lavorazione - ha confermato Aprea - domande di cassa integrazione in deroga per 5 mila lavoratori, di 13 milioni di euro, la cui autorizzazione è prevista entro due settimane".

Dopo circa dieci anni Regione Lombardia interviene nuovamente a favore dei comprensori sciistici stanziando risorse complessive per 6 milioni di euro di cui circa 2,5 sono in corso di assegnazione. A beneficiarne gli impianti nelle province di Brescia, Lecco, Bergamo e Sondrio. Nel dettaglio, 680.000 euro sono i finanziamenti per Brescia, 120.000 per Lecco, 300.000 per realtà che coinvolgono le province di Lecco e Bergamo e 1.370.000 per Sondrio. "Un intervento forte e deciso a favore dei comprensori sciistici che, per Regione Lombardia, sono punti di attrattività e di valorizzazione del territorio", lo ha definito l'assessore allo Sport e Politiche per i giovani di Regione Lombardia Antonio Rossi.

L'assessore Claudia Terzi con deleghe all'Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile ha firmato contro l'ampliamento dell’impianto di termovalorizzazione di A2A Ambiente di Corteolona in provincia di Pavia. La petizione è stata promossa dai Sindaci di Monticelli, Santa Cristina, Miradolo, Inverno e Spessa. L'assessore Terzi ha ribadito la sua contrarietà non solo al progetto, ma anche alla normativa europea che impedisce ai lombardi di decidere in merito alla salvaguardia dell'ambiente". Dopo la firma Claudia Terzi ha spiegato che la giunta ha approvato una moratoria sui termovalorizzatori che smaltiscono rifiuti solidi urbani" e che quindi sono incomprensibili "gli automatismi di regole sbagliate che ci obblighino a chinare il capo di fronte a un impianto che tratta rifiuti speciali".

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.