Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

Regione Lombardia ha messo a disposizione del Duomo di Milano un milione e mezzo di euro per completare il restauro della guglia maggiore e per il Museo del Duomo, inaugurato lunedì nell'occasione della festività di San Carlo anche alla presenza del presidente della Regione Roberto Maroni. "Abbiamo accolto l'appello del cardinale Angelo Scola che nei giorni scorsi ha invitato tutti a impegnarsi per la tutela del Duomo" - ha detto l'assessore regionale alle culture Cristina Cappellini, che definisce "essenziale e doveroso la tutela di un bene culturale simbolo del territorio, nonostante la difficoltà economica che sta vivendo anche la Regione a causa dei tagli del governo". Sentiamo l'assessore Cappellini ai nostri microfoni.

-    Audio –

 Un importante punto di svolta per porre rimedio al problema delle esondazioni che periodicamente interessa, con gravi conseguenze, l'area del Nord Milano". È quanto emerso dalla riunione del Collegio di vigilanza dell'Accordo per la salvaguardia e la riqualificazione dei corsi d'acqua dell'area metropolitana milanese, tenutosi a Palazzo Lombardia. Gli assessori competenti Viviana Beccalossi (Regione Lombardia), Pierfrancesco Maran (Comune di Milano) e Cristina Stancari (Provincia di Milano) hanno fatto il punto su tutti gli interventi in fase di attuazione e da attuare, per permettere la salvaguardia del territorio milanese, anche in funzione dello svolgimento di Expo 2015. Ha chiesto chiarezza e tempi rapidi l'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Maurizio Del Tenno, arrivando sul luogo dell'incidente ferroviario accaduto due giorni fa, fra Ambivere e Cisano Bergamasco, nel territorio del Comune di Pontida (Bergamo), in attesa che il magistrato di turno si pronunci sulle cause reali. "Vogliamo sapere quello che è avvenuto non solo per le famiglie - ha detto Del Tenno - ma anche per la sicurezza di tutto il trasporto lombardo. In questi momenti prevalgono il dolore per la tragica scomparsa di padre e figlio e la rabbia per un incidente fatale. Il nostro impegno è quello di avere risposte in tempi stretti".

La Provincia di Pavia è quella in Lombardia con la cifra pro capite più alta per quel che riguarda il gioco d’azzardo: ben 2.125 euro a persona, seguita a distanza da Como e Bergamo, rispettivamente a quota 1504 e 1238 euro pro capite. Ed è proprio a Pavia che, simbolicamente, Regione Lombardia, rappresentata dal governatore Roberto Maroni e dagli assessori Beccalossi, Bordonali, Cantù e Melazzini, ha voluto presentare la Legge regionale sul contrasto al gioco d’azzardo patologico, approvata all’unanimità dal Consiglio regionale lo scorso 15 ottobre. Alessandro Cattaneo, Sindaco di Pavia.

-    Audio . –

"Regione Lombardia, come diciamo sempre il presidente Roberto Maroni e io, considera la cultura una leva di crescita e sviluppo dei territori e continua a investire nel settore nonostante i pesantissimi tagli effettuati dal Governo nella Legge di stabilità". L'ha detto l'assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia Cristina Cappellini intervenendo al convegno di 'Ardesis festival', giunto alla sua decima edizione."La valorizzazione del patrimonio immateriale di cui la liuteria di Cremona è un bellissimo esempio - ha detto l'assessore - è un obiettivo che ho subito perseguito come assessore di Regione Lombardia e come rappresentante della provincia di Cremona".

È tutto, grazie per l’ascolto