Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Aiutare studenti delle classi quinte degli istituti superiori della Lombardia ad orientarsi per scegliere in modo consapevole l'Università o per entrare meglio attrezzati nel mondo del lavoro. E' questo l'obiettivo dell'accordo firmato ieri tra Assessorato all'Istruzione, Formazione e Lavoro di Regione Lombardia, Ufficio Scolastico regionale per la Lombardia e AlmaLaurea per estendere agli studenti delle classi quinte, nel triennio 2013-2016, il percorso di orientamento e la documentazione AlmaDiploma sulle caratteristiche e gli esiti formativi e professionali degli studenti. L'accordo prevede che il progetto di orientamento denominato "AlmaOrièntati-AlmaDiploma" venga sviluppato nel triennio 2013-2016  e include anche l'utilizzo della banca dati AlmaDiploma - che ad oggi rende disponibili complessivamente 243mila curricula di neodiplomati e diplomati con decennale esperienza - e della documentazione annualmente prodotta (profilo dei diplomati, condizione occupazionale a 1, 3 e 5 anni dal diploma) per favorire l'ingresso nel mondo del lavoro dei giovani, permettere alle scuole di valutare la propria efficacia interna ed esterna, consentire alle università di conoscere in anticipo le caratteristiche e le aspirazioni dei diplomandi.

I fenomeni illegali nel  settore del commercio, dagli ambulanti abusivi all'esercizio non autorizzato delle professioni, danneggiano pesantemente l'economia legale già piegata da una crisi senza precedenti, mettendo a rischio, nella sola Lombardia, 10mila imprese e 35mila posti di lavoro. Lo denuncia Confcommercio, che ha organizzato a Milano una giornata dedicata proprio al tema della legalità nel settore terziario. Ma la contraffazione  è solo uno dei pesi che i commercianti stanno portando in questo periodo, sostiene l'assessore regionale al commercio e al terziario Alberto Cavalli: un altro è quello della sicurezza. E proprio sui temi della sicurezza e della contraffazione la Regione sta preparando delle iniziative che metterà in campo a partire dalle prossime settimane. Sentiamo l'assessore Cavalli.

(AUDIO)

Expo 2015 rappresenta fin da ora "una straordinaria opportunità per le nostre imprese e per i nostri territori". E' necessaria tuttavia una "piena collaborazione tra istituzioni per la riuscita dell'evento" e una "piena sintonia, nel rispetto delle rispettive funzioni, anche con il mondo camerale, cosa che sta già avvenendo come dimostra la nascita della società Explora". E' quanto ha detto il sottosegretario della Regione Lombardia con delega a Expo 2015 Fabrizio Sala, a margine del convegno 'Expo 2015, una opportunità e una sfida per le imprese sul territorio' organizzato dalla Camera di Commercio di Monza e Brianza presso la Villa Reale di Monza. "'Explora' - ha aggiunto Sala - nata con il contributo fondamentale della Camera di Commercio di Milano, deve essere un hub di interconnessione tra tutti gli operatori del turismo, per sfruttare al massimo le strutture e il patrimonio, di cui la nostra regione dispone. La Lombardia si propone di innalzare il livello dell'offerta turistica attraverso la formazione degli operatori, la qualificazione dei servizi di accoglienza e la creazione di nuovi prodotti turistici in linea con le richieste del mercato mondiale".

"Un intervento complessivo da 1,5 milioni di euro che dimostra ancora una volta l'attenzione di Regione Lombardia alle sue culture, ai suoi territori e al loro ricco e inestimabile patrimonio". Così l'assessore regionale alle Culture, Identità e Autonomie Cristina Cappellini in merito all'approvazione della graduatoria del bando per la promozione di interventi di valorizzazione del patrimonio archeologico e dei siti Unesco lombardi per l'anno 2013. Il riparto è presente sul Burl (Bollettino ufficiale della Regione Lombardia) e coinvolge quasi tutte le province. Tra i 21 progetti  finanziati rientrano  i fondi per l'apertura del museo Pogliaghi  e quelli per la vicina cripta del Santuario del Sacro Monte di Varese, il consolidamento strutturale e il restauro conservativo di Palazzo Giardino a Sabbioneta, in aggiunta ai fondi post sisma, l'intervento di completamento lavori sul Percorso Sacro, accessibilità al Santuario e interventi sui percorsi collegati a Ossuccio (Como), gli interventi sugli edifici vincolati di piazza Libertà a Golasecca (Va), il progetto esecutivo per la musealizzazione della quarta cella del Santuario Repubblicano a Brescia

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.