Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Un fondo di oltre 1,6 milioni di euro per aiutare chi è stato vittima di usura a rilanciare la propria attività imprenditoriale e per sostenere l'accesso al credito dei soggetti potenzialmente a rischio usura. E' il provvedimento varato con due delibere dalla Giunta regionale lombarda per contrastare e prevenire il fenomeno dell'usura. Con il primo provvedimento viene previsto un contributo massimo di 10.000 euro per i titolari di un'attività sul territorio regionale, che abbiano sporto denuncia di usura e presentino un programma di rilancio della propria attività. Prevista poi l'attivazione attraverso Federfidi di una controgaranzia dei Confidi, per favorire l'accesso al credito delle imprese lombarde a elevato rischio finanziario. Sentiamo l'assessore alle Attività produttive, Ricerca e Innovazione Mario Melazzini.

(AUDIO)

Interesse prioritario della Regione è quello di realizzare nell'area Expo il parco olimpico, ossia uno stadio olimpico, una piscina olimpica, un palazzetto dello sport e un velodromo. Lo ha confermato il presidente regionale Roberto Maroni. “Il Coni - ha quindi precisato Maroni - non è interessato a fare un secondo stadio Olimpico e certo non può realizzarlo il pubblico. Spero che qualche privato voglia farlo e lo sapremo presto perché il 22 novembre ci sarà la riunione di Arexpo che dovrà valutare le proposte pervenute per il dopo Expo e per quel giorno sapremo se arriverà una manifestazione di interesse a realizzare lo stadio da parte di un privato oppure no, se questa manifestazione di interesse arriverà vuol dire che lo stadio si potrà fare, altrimenti non si farà”. Per questo ha rivolto un appello anche al nuovo proprietario dell'Inter, Erick Thohir a manifestare un suo eventuale interesse entro il 22 novembre. Sentiamo Maroni

(AUDIO)

Vacanze più sicure nella prossima stagione invernale nelle località con forte flusso turistico grazie a una delibera di Regione Lombardia proposta dal vice presidente e assessore alla Salute Mario Mantovani.  Verrà infatti organizzato, grazie alla collaborazione dei medici di medicina generale convenzionati tramite l'accordo collettivo nazionale, un servizio di assistenza primaria e di continuità assistenziale rivolto ai villeggianti. Si tratta di 7005 ore totali suddivise tra i Comuni che afferiscono alle Asl di Bergamo, Sondrio e Valcamonica.

Regione Lombardia finanzierà il Comune di Sonico per i lavori urgenti di ripristino e messa in sicurezza del tratto del fiume Oglio in prossimità della confluenza con il torrente Rabbia. Si tratta di 111.000 euro messi a disposizione dopo l'esondazione dello scorso 23 ottobre, che si sommano ai 150.000 euro già stanziati per i lavori e curati direttamente dalla Sede territoriale di Brescia della Regione Lombardia. “Gli interventi saranno coerenti con quelli di ben più ampio respiro previsti dal nuovo progetto in via di definizione in queste settimane, che consentirà una definitiva risoluzione ai problemi", ha detto l'assessore regionale al Territorio, Urbanistica e Difesa del suolo Viviana Beccalossi, a seguito di un incontro che si è svolto a Palazzo Lombardia per fare il punto della situazione sulla frana in Val Rabbia e programmare i futuri interventi.

Regione Lombardia delibera l'accreditamento di quattro nuovi distretti agricoli, che si vanno a sommare ai 19 già riconosciuti in passato a partire dall'ottobre 2010. Due sono distretti interprovinciali di filiera, quello della filiera avicola lombarda, con capofila Avicola alimentare Monteverde, e quello della filiera del riso e del risotto, con capofila Camera di commercio di Pavia. Altri due sono invece distretti rurali. Il distretto agricolo delle risaie lomelline, che ha come capofila la Sala contrattazione merci di Mortara e Lomellina, e il distretto rurale della valle dell'Adda, che ha come soggetto capofila la Rete turistica Valle San Martino.

Organizzato da Regione Lombardia e dal Coni, prende il via domani a palazzo Lombardia il corso di formazione in management dello sport 'Il futuro degli eventi in Lombardia. Da gara a evento: la sfida dei prossimi anni'. I lavori saranno introdotti dall’assessore regionale allo sport e giovani, Antonio Rossi.

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.