Bentrovaiti al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

Il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni ha sottoscritto insieme al sindaco di Sesto San Giovanni, la convenzione per la creazione della Città della Salute e della Ricerca. Un'opera che – secondo il presidente Maroni – rappresenterà un progetto di eccellenza a livello europeo, in materia sanitaria, di cura e prevenzione, non solo un istituto clinico ma un polo di ricerca sanitaria pubblica. I lavori dovrebbero cominciare già a novembre con le bonifiche del sito preposto. Sentiamo ai nostri microfoni il governatore lombardo Maroni

-    Audio -

"Expo 2015 deve essere un successo per Milano, per la Lombardia e per l'Europa e sarà un successo, ne sono sicuro. Come sono sicuro che, nei sei mesi dell'Esposizione universale, Milano dovrà diventare la capitale d'Europa". Lo ha spiegato il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, intervenendo all''Expo International Participants Meeting' alla Fiera di Rho-Pero, alla presenza dei delegati delle 134 nazioni che hanno già aderito all'esposizione universale del 2015. "In questi miei primi sei mesi da presidente della Regione Lombardia - ha sottolineato Maroni - ho verificato il realizzarsi di quella forte e leale collaborazione tra tutti i soggetti coinvolti per Expo - Governo, Regione Lombardia, Provincia e Comune di Milano, società Expo, Padiglione Italia, Camera di Commercio - tutti coesi in quella collaborazione che forse in passato è mancata e che oggi sta funzionando. E ho apprezzato molto l'impegno del Governo e in prima persona del presidente Letta, impegno confermato anche ieri nel suo intervento davanti alla Camere, di considerare Expo come un evento in cui il Governo è presente e crede".

"Questa unione di intenti e di azioni tra tutti i soggetti coinvolti - ha proseguito il presidente - sta funzionando in tutti i settori, tre in particolare: quello delle opere per Expo, quello dell'accoglienza e quello dei contenuti. Per quanto concerne quello della realizzazione delle infrastrutture, della mobilità e logistica, per rendere più facile l'avvicinamento a Expo e renderlo anche 'green', ci sono tante iniziative che si stanno realizzando, colmando i ritardi accumulati in passato e per questo sono convinto che tutte le opere infrastrutturali e logistiche fondamentali per Expo saranno completate in tempo utile".

Introdurre un efficace sistema di orientamento, che si basi anche sui fabbisogni professionali, facilitare la transizione dalla scuola al lavoro, dando un ruolo attivo alle istituzioni scolastiche e formative, rilanciare l'istruzione tecnica e l'istruzione e formazione professionale. Sono queste le priorità, le linee guida, indicate dall'assessore all'Istruzione, Formazione e Lavoro di Regione Lombardia Valentina Aprea al seminario di lavoro 'Quando la scuola incontra l'azienda' dell'Istituto d'Istruzione superiore 'Tassara-Ghislandi' di Breno (Brescia), in Valle Camonica. In questa occasione l'assessore regionale ha potuto apprezzare le attività della scuola, da anni impegnata in un lavoro di co-progettazione didattica con aziende di produzione moda.  "Voi rappresentate - ha detto l'assessore Aprea, rivolgendosi agli studenti - una realtà concreta che già da tempo lavora in stretto contatto con il mondo imprenditoriale. Mai come oggi questo è importante per il futuro dei nostri giovani e delle nostre imprese. Nei Paesi europei in cui è minore la disoccupazione giovanile - Germania, Olanda, Austria, Danimarca - c'è un rapporto stretto tra sistema scolastico e sistema economico".   "I nostri giovani - ha proseguito Aprea - tendono a incontrare il lavoro in età troppo avanzata, con conoscenze e competenze poco spendibili anche per l'assenza di un vero contatto con il mondo del lavoro durante il percorso di studi".

Una piattaforma on line che coniuga cibo, ricette, salute e qualità della vita. Un sito “intelligente” che offre un servizio personalizzato in base alle esigenze nutrizionali e al profilo sanitario dell'utente, fornendo menu adatti al singolo individuo. Si chiama Feed for good, ed è un progetto che coinvolge vari attori, dalla Regione Lombardia che lo finanzia, alla Fondazione San Raffaele, con una “videoguida” d'eccezione: lo chef Gualtiero Marchesi. Sentiamo l'assessore alle attività produttive, ricerca e innovazione Mario Melazzini

-    Audio -

Continua il confronto dell'assessore Melazzini con i Comuni del Pavese sui contenuti del Programma regionale di sviluppo della X legislatura 2013-2018. Melazzini ha incontrato nei giorni scorsi i rappresentanti dei 32 Comuni dell'Oltrepo collinare, ha illustrato le linee fondamentali dell'azione di governo regionale e ha raccolto istanze, osservazioni e proposte del territorio.

Ed è tutto, grazie per l’ascolto