Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Partono oggi da Bergamo gli 'Stati generali' dell'ambiente lombardo: si tiene nel capoluogo orobico il primo degli appuntamenti organizzati dall'Assessorato all'Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile di Regione Lombardia. "Abbiamo ricevuto oltre 100 adesioni e ne stiamo ancora ricevendo" afferma l'assessore regionale ad Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Claudia Maria Terzi. "Parteciperanno in moltissimi, fra Istituzioni pubbliche e private, associazioni ed Enti locali della Bergamasca, parecchi dei quali, dando seguito al mio invito, hanno inviato contributi e segnalazioni in merito ai problemi o alle potenzialità del territorio". I temi sono i più disparati, prosegue l'assessore: "Dalla gestione dei rifiuti alle cave, dalla banda larga alle aree protette: i bergamaschi hanno colto un'occasione importante, quella di fare il censimento delle priorità ambientali e di portarle all'attenzione di Regione Lombardia".  Nello specifico, sono prevenute 10 segnalazioni sulle bonifiche, 13 sul tema cave e rifiuti, 12 sull'acqua, 19 sulle aree protette, 4 su energia e reti, 9 sull'inquinamento atmosferico e acustico.

Regione Lombardia non è interessata in alcun modo ad acquistare quote della società Serravalle. Lo ha specificato il governatore lombardo Roberto Maroni a margine dell'incontro del Tavolo infrastrutture che ha riunito istituzioni, società impegnate nella realizzazione delle opere e soggetti pubblici e privati coinvolti nel settore, smentendo così alcune voci comparse in queste giorni sulla stampa. Sentiamo il presidente Maroni.

(AUDIO)

"In Lombardia possiamo contare su 42 vini a denominazione d'origine (27 Dop e 15 Igp), grazie ai quali mostriamo l'identità del territorio e sosteniamo l'economia locale". È questa la premessa che spinge l'assessore all'Agricoltura della Lombardia, Gianni Fava, a proporre ai ristoratori lombardi a inserire i vini della regione in un apposito elenco, nella prima pagina della 'Lista dei vini'. "Si tratta di un piccolo passo – dice l'assessore Fava - che senza alcun costo per i ristoratori, ma che significa molto per i viticoltori e le cantine lombarde". Un'operazione culturale, di educazione al consumo dei prodotti del territorio, di sostegno alla filiera a breve o medio raggio, con vantaggi non soltanto economici, ma anche, se si vuole, ecologici.

L'assessore alle Attività produttive, Ricerca e Innovazione della Regione Lombardia Mario Melazzini Interviene questo pomeriggio al meeting 'Formazione e ricerca: il ruolo dei grandi ospedali', promosso da From (Fondazione per la ricerca Ospedale Maggiore Bergamo) e Azienda ospedaliera Papa Giovanni XXIII. All'incontro è prevista la partecipazione, tra gli altri, del ministro dell'Istruzione, Università e Ricerca Maria Chiara Carrozza. L’incontro si tiene a Bergamo presso l’Ospedale Giovanni XXIII.

L'assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia Cristina Cappellini parteciperà domani, martedì 8 ottobre, all'incontro di presentazione del secondo avviso pubblico che Regione Lombardia propone, nell'ambito dell'accordo di collaborazione con Fondazione Cariplo, per sostenere le imprese culturali e creative lombarde. Con una dotazione di 1.128.650 di euro, l'avviso finanzia stage nei Paesi dell'Unione europea rivolti a professionisti e imprese del settore culturale e creativo, per favorire processi d'innovazione e di internazionalizzazione. L'occasione sarà utile anche per illustrare, insieme a Fondazione Cariplo, partner delle azioni di Regione, lo stato di avanzamento delle attività in favore del settore. La mattinata, aperta dall'assessore Cappellini, sarà arricchita dagli interventi di Umberto Angelini, sovrintendente del Teatro Grande di Brescia e direttore di 'Uovo', e di Paolo Polettini, fondatore di Festivaletteratura di Mantova e ideatore di 'Mosaicoscienze', che, presentando alcuni casi di successo, forniranno una testimonianza delle opportunità offerte dall'introduzione di innovazioni nel settore culturale e creativo anche attraverso il confronto con esperienze estere. L’incontro avrà inizio alle ore 10, presso Palazzo Pirelli a Milano.

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.