Bentrovati al nostro nuvo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con regione Lombardia

Regione Lombardia non lascerà nulla di intentato per risolvere la questione dei rifiuti arrivati alla discarica di Montichiari da quella laziale di Malagrotta. Lo ha dichiarato l'assessore all'Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile di Regione Lombardia Claudia Maria Terzi, che ha specificato che già da qualche giorno è stata mandata una squadra di Arpa a vigilare sui rifiuti in arrivo, dando manforte alla Polizia locale. Al momento sono state rilevate anomalie in merito ai codici dei rifiuti. Ora si aspettano gli esiti definitivi delle analisi del campione prelevato dai rifiuti che arriveranno in 30 giorni. Sentiamo l'assessore Terzi che abbiamo intervistato sulla questione.

-    Audio -

Favorire l'avvio e lo sviluppo di nuove imprese lombarde (Start up) e supportare il rilancio di imprese esistenti (Re Start), attraverso un sostegno finanziario, l'affiancamento di una rete selezionata di soggetti fornitori di servizi e, per la prima volta in Lombardia, l'azzeramento dell'Irap per le Start up innovative. Sono questi gli obiettivi del provvedimento - accompagnato da una disponibilità finanziaria di 30 milioni di euro - approvato oggi dalla Giunta regionale, su proposta dell'assessore alle Attività produttive, Ricerca e Innovazione Mario Melazzini. Lo stesso Melazzini ha presentato oggi il provvedimento nella conferenza stampa dopo Giunta, insieme al presidente Roberto Maroni. "È la prima volta - ha spiegato Maroni - che viene deciso l'azzeramento dell'Irap per le Start up innovative. Si tratta di una misura coerente con il programma di governo, che prevede la riduzione della pressione fiscale. E' il primo passo per l'azzeramento completo dell'Irap, cosa che la Lombardia vuole realizzare, sfidando le altre Regioni e il Governo a fare altrettanto".
Ascolto delle proposte e dei problemi, risposte immediate e progetti da realizzare nel breve/medio periodo. E' positivo il bilancio della riunione della Giunta regionale che si è tenuta oggi nell'azienda agricola-centro sperimentale Ersaf di Riccagioia, nel Pavese. "Il confronto con gli Enti locali è stato molto ampio e concreto - ha confermato il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni - ad alcune questioni sono state date delle risposte immediate, mentre su altre, come il nuovo ponte sul Po accanto a quello della Becca o gli interventi per il dissesto idro-geologico, ci siamo presi il tempo necessario per le opportune verifiche, con la promessa che torneremo qui prima di Natale per dare puntuale riscontro".

Ricostruzione davvero singolare sulle pagine del Corriere della Sera di quest'oggi, in merito a presunti dossier circolanti in Regione. È evidente la contraddizione di un articolo fantasioso ove passo in poche righe dall'essere accusato di filo leghismo a strenuo difensore di presunti e fantomatici attacchi alle spalle da parte dell'alleato". È quanto dichiara Mario Mantovani, vice presidente di Regione Lombardia.

L'assessore regionale all'Agricoltura Gianni Fava parteciperà domani, sabato 12 ottobre, alla giornata dimostrativa 'I liquami diventano risorsa: energia e fertilizzanti rinnovabili'. Interverrà Maurizio Castelli, assessore all'Agricoltura della Provincia di Mantova.

L'assessore regionale all'Agricoltura Gianni Fava interverrà domani, sabato 12 ottobre, in occasione del XVIII Convegno lombardo sul tartufo di Borgofranco sul Po (Mantova), sul tema 'Prospettive di sviluppo della risorsa tartufo tra vecchie e nuove normative in materia'.

È tutto, grazie per l’ascolto