Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con regione Lombardia
Per le indagini di gas e petrolio nell'area di Rocca Susella, Pavia, sarà necessaria una Valutazione di Impatto Ambientale. A renderlo noto è l'assessore regionale all'Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile Claudia Maria Terzi, che ha commentato la richiesta, da parte della società Enel Longanesi Developments interessata a cercare e sfruttare gli idrocarburi potenzialmente presenti nel sottosuolo dell'area del pavese. "L'area in esame è caratterizzata da elevata densità abitativa, soggetta a rischio sismico e dissesto idrogeologico - spiega la titolare regionale all'Ambiente - Inoltre è una zona ad altissima specializzazione vitivinicola e frutticola".  Sentiamo l'assessore Terzi, ai nostri microfoni

- audio -

Favorire l'avvio e lo sviluppo di nuove imprese lombarde (Start up) e supportare il rilancio di imprese esistenti (Re Start), attraverso un sostegno finanziario, l'affiancamento di una rete selezionata di soggetti fornitori di servizi e, per la prima volta in Lombardia, l'azzeramento dell'Irap per le Start up innovative. Sono questi gli obiettivi del provvedimento - accompagnato da una disponibilità finanziaria di 30 milioni di euro - approvato dalla Giunta regionale, su proposta dell'assessore alle Attività produttive, Ricerca e Innovazione Mario Melazzini. Lo stesso Melazzini ha presentato oggi il provvedimento nella conferenza stampa dopo Giunta, insieme al presidente Roberto Maroni. "È la prima volta - ha spiegato Maroni - che viene deciso l'azzeramento dell'Irap per le Start up innovative. Si tratta di una misura coerente con il programma di governo, che prevede la riduzione della pressione fiscale. E' il primo passo per l'azzeramento completo dell'Irap, cosa che la Lombardia vuole realizzare, sfidando le altre Regioni e il Governo a fare altrettanto".

Ascolto delle proposte e dei problemi, risposte immediate e progetti da realizzare nel breve/medio periodo. E' positivo il bilancio della riunione della Giunta regionale che si è tenuta ieri nell'azienda agricola-centro sperimentale Ersaf di Riccagioia, nel Pavese. "Il confronto con gli Enti locali è stato molto ampio e concreto - ha confermato il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni - ad alcune questioni sono state date delle risposte immediate, mentre su altre, come il nuovo ponte sul Po accanto a quello della Becca o gli interventi per il dissesto idro-geologico, ci siamo presi il tempo necessario per le opportune verifiche, con la promessa che torneremo qui prima di Natale per dare puntuale riscontro".

Oltre un milione di euro per finanziare stage all'estero di professionisti del settore culturale e creativo. Li ha messi a disposizione la regione Lombardia con un bando che rientra nel percorso di sostegno per il 2013 alle imprese culturali e creative. L'ha presentato l'assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia Cristina Cappellini, che ha spiegato come il nuovo bando sia finalizzato a promuovere, attraverso percorsi di mobilità in altri paesi europei, lo sviluppo delle competenze tecnico-professionali e manageriali di imprenditori, lavoratori e professionisti del settore culturale e creativo lombardo, nell'ottica di supportare processi d'innovazione e di
internazionalizzazione di tale settore. Sentiamo l'assessore Cappellini.

- audio -

Ricostruzione davvero singolare sulle pagine del Corriere della Sera di ieri , in merito a presunti dossier circolanti in Regione. È evidente la contraddizione di un articolo fantasioso ove passo in poche righe dall'essere accusato di filo leghismo a strenuo difensore di presunti e fantomatici attacchi alle spalle da parte dell'alleato". È quanto dichiara Mario Mantovani, vice presidente di Regione Lombardia.

È tutto, grazie per l’ascolto