Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

Uno stanziamento di 50 milioni di euro che danno il via al “Fondo Regionale a sostegno della famiglia e dei suoi componenti più fragili”, in pratica il piano Welfare della Giunta Maroni per questa legislatura. Un fondo che andrà a sostenere circa 15 mila persone, in particolari minori con difficoltà, soggetti con disabilità fisica o mentale e anziani non autosufficienti, che oggi non accedono alla rete socio-sanitaria dei servizi.  “Questi 50 milioni di euro – ha spiegato il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, presentando il Fondo in un incontro che si è tenuto al Pio Albergo Trivulzio, luogo simbolo della storia del sociale a Milano - sono un'anticipazione delle risorse che pensiamo di destinare a questo fondo a sostegno della famiglia e dei suoi componenti fragili, che prevediamo complessivamente di 330 milioni di euro". Sentiamo ai nostri microfoni il presidente Maroni

-    Audio .

E sempre questa mattina al Trivulzio a margine dell’inaugurazione Roberto Maroni ha dichiarato che "Abolire i ticket è uno degli obiettivi di  legislatura che ci poniamo, ma si tratta di un impegno rilevante dal punto di vista finanziario: se non ci fosse stato il taglio di 350 milioni per la Regione Lombardia nella Legge di Stabilità una parte di questi soldi sarebbero stati destinati alla riduzione dei ticket. Purtroppo il taglio c'è e dovremo valutare in questi giorni in Consiglio regionale come procedere, ma certamente non ci sarà alcun aumento della pressione fiscale, né diminuzione delle risorse per il sostegno del welfare e dalla sanità".

L'assessore allo Sport e Politiche per i giovani di Regione Lombardia Antonio Rossi parteciperà domani, giovedì 31 ottobre, alla cerimonia di inaugurazione del Centro sportivo e ricreativo 'Parco del Lambrone' e delle piscine. Saranno presenti, tra gli altri, Javier Zanetti, Beppe Bergomi, i nuotatori Luca Sacchi e Matteo Pellicciari, il sindaco Marcella Tilli e Roberto Molteni della Lambro One sport.

L'assessore al Territorio, Urbanistica e Difesa del suolo della Regione Lombardia Viviana Beccalossi parteciperà domani, mercoledì 31 ottobre, al convegno 'Come ripensare i rapporti con le istituzioni: scenari futuri per una governance territoriale'. Si tratta del terzo appuntamento organizzato in occasione della revisione della Legge di governo del territorio. Interverranno, tra gli altri, l'assessore regionale all'Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Claudia Maria Terzi, il presidente dell'Unione Province lombarde Massimo Sertori, il rettore del Politecnico di Milano Giovanni Azzone, il presidente di Anci Lombardia Attilio Fontana e il presidente del Consiglio regionale lombardo Raffaele Cattaneo.

Il segretario generale di Regione Lombardia, in merito all'articolo apparso oggi sul quotidiano La Repubblica, precisa che la materia dei vitalizi "è stata oggetto di ampia discussione durante la passata legislatura ed è completamente inscrivibile al perimetro di competenza del Consiglio regionale; infatti nel corso della IX legislatura lo stesso Consiglio regionale ha approvato la legge n. 21 del 2011 (non la legge 13 come scritto dall'articolista) con la quale ha abrogato la legge n. 12 del 20 marzo 1995 abolendo l'assegno vitalizio e l'indennità di fine mandato per coloro che sarebbero stati eletti nella legislatura regionale successiva". "Ulteriormente - precisa - l'art. 2 della legge 21 ha bloccato ogni ulteriore maturazione dell'importo dell'assegno vitalizio anche per coloro che, già consiglieri nelle precedenti legislature, sarebbero stati rieletti". L'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Maurizio Del Tenno incontrerà domani, giovedì 31 ottobre il presidente del Governo Ticinese, Paolo Beltraminelli.

È tutto, grazie per l’ascolto