Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

Per Regione Lombardia l'adesione al progetto della costituzione della macroregione alpina, che coinvolge oltre 40 Regioni a confine con l'Arco alpino e i rispettivi Stati interessati, è una grande opportunità. Così ha spiegato Ugo Parolo, Sottosegretario di Regione Lombardia con le deleghe ai Rapporti Istituzioni regionali. Il 18 ottobre scorso le regioni hanno dato avvio alla procedura che si concluderà a dicembre al Consiglio d'Europa. “Permetterà di riconoscere a Regioni affini, pur non appartenenti ad uno stesso Stato, la possibilità di attuare iniziative, azioni e interventi condivisi in linea con la prospettiva di un' Europa dei Popoli, anziché di un'Europa degli Stati", ha detto ancora Parolo. Sentiamolo ai nostri microfoni

-    Audio -


I lavori per la realizzazione della tratta ferroviaria Arcisate-Stabio sono ripresi (come da accordo raggiunto la scorsa settimana fra impresa Salini ed Rfi). Il Canton Ticino ha avuto modo di constatare che l'opera è una priorità per la Lombardia. Questi i principali esiti dell'incontro che si è svolto a Palazzo Lombardia fra l'assessore alle Infrastrutture e Mobilità Maurizio Del Tenno e il presidente del Governo ticinese Paolo Beltraminelli.  "Come avevamo annunciato lo scorso mese a Bellinzona - ha detto Del Tenno - oggi abbiamo avuto il primo di una lunga serie di colloqui. Abbiamo infatti deciso di aggiornarci reciprocamente con cadenza settimanale, non solo da un punto di vista politico-istituzionale, ma anche tecnico". Proprio con questo scopo è stato avviato un Tavolo ai massimi livelli fra l'Assessorato e gli uffici del Governo svizzero. L'assessore Del Tenno, entrando nel merito della realizzazione dell'opera, ha ricordato che la Regione non ha né alcun tipo di potere, né di responsabilità sull'Arcisate-Stabio che è completamente in mano a Rfi e a un'impresa privata. "Anche quello che non ci compete ma è sul nostro territorio - ha però precisato - ci interessa e dunque ci siamo subito mobilitati e siamo riusciti a sbloccare una situazione di stallo che durava da mesi".


L'assessore allo Sport e Politiche per i giovani di Regione Lombardia Antonio Rossi, su delega del presidente Roberto Maroni, interverrà dopodomani, sabato 2 novembre, alla cerimonia di commemorazione e scoprimento delle lapidi per i milanesi benemeriti, recentemente deceduti, i cui nomi saranno iscritti nel Famedio. Impegno e innovazione continua con l'obiettivo di conservare l'eccellenza della sanità e del welfare lombardo. Uno standard da primato che la Regione Lombardia sta garantendo senza diminuire di un solo euro gli investimenti, anzi aumentandoli, nonostante anche nell'ultima legge di Stabilità il Governo centrale abbia diminuito le risorse. E' la sintesi dell'intervento del presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, che questa mattina ha partecipato all'inaugurazione del nuovo Policlinico San Matteo di Pavia, che non ha esitato a definire una "straordinaria struttura all'avanguardia".


È tutto, grazie per l’ascolto