zBentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

A due giorni dal vertice di Palazzo Lombardia con il Ministro dell'Ambiente, Andrea Orlando, e i rappresentanti delle Regioni settentrionali, nella riunione di Giunta di ieri è stato dato il via libera all'approvazione del PRIA, il Piano Regionale degli Interventi per la qualità dell'Aria. Un piano che contiene misure strutturali nei principali settori che contribuiscono alle emissioni di inquinanti nell'atmosfera, con due focus importanti sulla combustione domestica della legna, tra i maggiori fattori inquinanti, e il traffico veicolare. Nel dettaglio si tratta di 91 misure per oltre 2 miliardi di euro di investimenti per trasporti e mobilità, fonti rinnovabili e attività agricole e forestali, con un obiettivo temporale fissato nel 2020, quando Regione Lombardia conta di poter ridurre il pm10 del 41%. Sentiamo l'assessore regionale all'Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile, Claudia Maria Terzi...

-    Audio -

"Non importa se la prima partita degli azzurrini di Di Biagio si è conclusa con una sconfitta, sono sicuro che la strada è quella giusta, i veri risultati arriveranno. Del resto sono soddisfatto nel constatare che il Ct dell'Under 21 condivida il mio invito alle società sportive, anche a quelle di serie A, perché garantiscano maggiori spazi ai giovani: un'idea che, proprio in questi giorni, è stata ribadita anche dall'attuale allenatore della nazionale Prandelli e dall'ex allenatore Lippi". Lo ha detto Antonio Rossi, assessore allo Sport e alle Politiche per giovani di Regione Lombardia, commentando il dibattito che si è aperto sull'utilizzo dei giovani nel massimo campionato di calcio di serie A. "Il calcio segua l'esempio della pallacanestro - ha detto ancora l'assessore - dove il coach Simone Pianigiani ha puntato, per l'Europeo, sui giovani e sta dimostrando, con le brillanti vittorie su Russia e Turchia, che non si è certo trattato di un azzardo".

 “Sono sdegnata.” Così l'assessore regionale al Territorio, Urbanistica e Difesa, Viviana Beccalossi, commentando la notizia dello stop in Senato all'apertura per un anno di nuove sale da gioco. Una mozione della Lega Nord, votata ad ampia maggioranza, che ha visto il Governo andare sotto in Aula. Sentiamo Beccalossi al riguardo...

-    Audio -

Incrementare la diffusione delle vetture ecologiche (auto, car sharing, taxi) e l'uso e la circolazione di mezzi pubblici 'puliti'. E' questa una delle sfide che Regione Lombardia vuole vincere nel breve periodo come ha ricordato l'assessore alle Infrastrutture e Mobilità Maurizio Del Tenno, intervenendo al convegno 'Mobilità elettrica: dalle parole ai fatti', organizzato a Monza, nell'ambito delle iniziative collaterali al Gran Premio d'Italia. "Serve anzitutto un cambio di mentalità - ha detto -. Si tratta di una vera e propria sfida, perché cambiare le abitudini è quanto di più complesso ci possa essere. E, oltretutto, ci troviamo anche a fare i conti con la scarsezza di risorse pubbliche a disposizione. Dovremo quindi individuare nuovi percorsi, per avvicinare i cittadini a nuove forme di mobilità e nuovi strumenti finanziari per la realizzazione delle opere, puntando tanto sulle risorse comunitarie, il partenariato pubblico-privato, e forme innovative di finanziamento".

Uno dei fronti su cui Regione Lombardia sta puntando molto è il car sharing ecologico. L'obiettivo è quello di superare i 25.000 abbonati e i 18.000 noleggi entro il 2014, anche grazie allo sviluppo dei punti di prelievo, che oggi sono già 43 presso le maggiori stazioni ferroviarie e i principali luoghi di interesse pubblico.

È tutto, grazie per l’ascolto