Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Milano candidata come sede delle Olimpiadi 2024. "Secondo uno studio della Camera di commercio di Monza e Brianza Milano avrebbe un vantaggio enorme rispetto ad altre città italiane. Io non voglio fare 'guerra' a nessuno, dico solo: ragioniamoci. Fare i Giochi a Milano potrebbe essere strategico, perché abbiamo il sito Expo da poter utilizzare quando l'esposizione sarà finita". Lo ha detto ieri Roberto Maroni presidente di Regione Lombardia a margine di una visita a Sky. Sull’argomento Maroni ha annunciato per giovedì un incontro col sindaco di Milano Pisapia.

Relazione in Giunta del vicepresidente e assessore alla Salute Mario Mantovani sulla riforma del settore. “Ho detto che la prossima riforma non si dovrà solo occupare della riduzione del numero di Asl. Questo aspetto riorganizzativo è in secondo piano, perché la nuova riforma della salute in Lombardia deve ispirarsi ai migliori criteri che si possono attuare in termini di qualità sul piano internazionale. Questo è l'obiettivo che si pone Regione Lombardia ed è su questo che bisogna lavorare". Così Mantovani intervenendo ieri nell'Aula Magna dell'Università Cattolica di Milano nell’ambito dell’ VIII "Convegno Nazionale sulla Qualità della vita per la disabilità", nel corso del quale ha ribadito l’impegno di Regione Lombardia sul fronte ad esempio dell’autismo, cui dedica il 25% delle risorse stanziate a favore degli interventi in neuropsichiatria infantile. Sentiamo
AUDIO

Aumenta la raccolta differenziata di carta e cartone. “Su questo fronte, l'impegno della Regione è di arrivare a migliorare ulteriormente le performance, aumentando i risultati della raccolta differenziata, che globalmente arriverà a toccare quota 67% nel 2020, mentre oggi si attesta poco sopra il 50%". Così l'Assessore regionale all'Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile, Claudia Maria Terzi, ha commentato i dati contenuti nel XVIII Rapporto del Comieco, il Consorzio Nazionale per il recupero e riciclo degli imballaggi cellulosici. "Questo è quanto ci attendiamo dall'applicazione del Piano regionale di gestione dei rifiuti (PRGR) di prossima approvazione", ha aggiunto l'Assessore. "Il Piano conterrà metodologie per far sì che il conferimento in discarica (che già oggi è bassissimo, meno dell'8%) sia l'ultima risorsa".

Stimolare l'innovazione delle piccole e medie imprese, favorendo la partecipazione a programmi di ricerca e sviluppo europei, la valorizzazione del capitale umano e il sostegno ai processi per l'ottenimento dei brevetti. E' questo l'obiettivo del bando 'Voucher ricerca e innovazione e contributi per i processi di brevettazione - edizione 2013', cui Regione Lombardia ha deciso di aderire stanziando 3 milioni di euro. L'iniziativa, approvata dalla Giunta lombarda su proposta dell'assessore alle Attività produttive, Ricerca e Innovazione Mario Melazzini, si svolge nell'ambito dell'Accordo di programma per la competitività, firmato nel 2010 con il Sistema camerale lombardo, che stanzia, a sua volta, 2.970.000 euro. La dotazione complessiva del bando è dunque di 5.970.000 euro.

L'assessore all'Agricoltura della Regione Lombardia Gianni Fava, a un mese di distanza dall'ultima missiva indirizzata al Ministero delle Politiche Agricole sul tema quote latte, ha scritto nuovamente al ministro Nunzia De Girolamo. "Nessuna risposta è stata ancora data - scrive Fava - a quella che è una tematica che sta assumendo una rilevanza sempre maggiore con il progredire della campagna. Purtroppo la fine del regime delle quote latte sta avvenendo in un clima non di atterraggio morbido, come forse era l'auspicio di molti, ma di forti tensioni su territorio, con un numero non trascurabile di aziende che, alle difficoltà del momento economico, che tutti conosciamo, associano le difficoltà di restare all'interno del loro quantitativo di riferimento individuale in questi ultimi 18 mesi di regime delle quote latte".

Ed è tutto. Grazie per l’ascolto.