Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

"La Lombardia ha una vocazione primaria per  l’innovazione e la ricerca. Per questo ho chiesto a David Bevilacqua (vice  presidente per il Sud Europa di Cisco) di organizzare un ’advisory board’, un  gruppo di persone altamente qualificate, che possa collaborare con la Regione  Lombardia, per dirci quali siano le strade migliori da seguire per investire  le risorse pubbliche da destinare a innovazione e ricerca. Il nostro  obiettivo è fare della Lombardia una terra che attrae investimenti e  “cervelli”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto  Maroni, partecipando nei giorni scorsi  all’Internet of everything  italian forum’, organizzato da Cisco system

Approvato il primo piano regionale di prevenzione della corruzione. Lo ha annunciato il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni al termine dell'ultima seduta di Giunta. Un piano che prevede attività di formazione, un sistema di rotazione per dirigenti e dipendenti collocati in aree a rischio corruzione e misure di protezione per i lavoratori che segnalino eventuali illeciti. Sentiamolo dalle parole del presidente Maroni

-    Audio -  

"Seicentomila anziani non autosufficienti e 3 milioni di lombardi con malattie croniche rappresentano un dato significativo per comprendere che, rispetto al passato, cambia tutto sul piano sia della medicina in generale, sia riguardo il ruolo del medico di base". Lo ha detto il vice presidente e assessore alla Salute di Regione Lombardia Mario Mantovani intervenendo all'assemblea della Fials Lombardia (Federazione Italiana Autonomie Locali e Sanità) riunita in congresso nella sala convegni di un hotel di Milano dove si dibatteva sul tema 'La sanità lombarda tra continuità e innovazioni'. L'Assessore Mantovani ha parlato dell'importanza che rivestono tutte le figure professionali dei lavoratori della sanità (infermieri e tecnici), elementi indispensabili per il raggiungimento dei risultati che contribuiscono a far sì che la sanità lombarda sia tra le eccellenze d'Europa. "Vorrei che qualcuno, magari tra i futuri giovani medici, scegliesse di diventare dipendente di Regione Lombardia" ha detto il vice presidente della Giunta regionale, riferendosi ai medici di famiglia, contrattualizzati a livello nazionale,"perché la cronicità deve essere in carico alla medicina generale".

"Lo sport è strumento primario di educazione, aiuta a formare la personalità, è uno strumento di tutela e di prevenzione della salute e trasferisce valori, favorendo lo sviluppo personale e collettivo, in particolare se il tifo è positivo". Così Antonio Rossi, assessore allo Sport e Politiche per i giovani di Regione Lombardia, ha commentato l'approvazione della delibera di Giunta che assegna un contributo di 14.625 euro all'associazione 'Comunità Nuova onlus di Milano'. "Il progetto 'Io tifo positivo… nel segno di Candido' - ha continuato l'assessore - è una lodevole iniziativa che, fin suoi esordi nel 2007, ha già coinvolto circa 10.000 ragazzi e genitori toccando i territori delle province di Milano, Bergamo, Como, Lecco, Varese, Pavia, Monza e Brianza e Brescia per un totale di 29 Comuni". "Durante quest'anno - ha proseguito l'assessore - l'iniziativa interesserà 39 gruppi/classi di 8 province e 16 comuni con una partecipazione di circa 3.300 persone".

È tutto, grazie per l’ascolto