Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

È stato firmato questa mattina, durante l'Assemblea di alleanza delle cooperative italiane Lombardia, il Protocollo d'intesa per lo sviluppo della cooperazione sociale in Lombardia. Un'alleanza che il governatore lombardo Roberto Maroni ha definito una scelta coraggiosa che ha creato una realtà forte di 4300 cooperative associate, con 124mila occupati e 12 miliardi di fatturato in settori chiave come l'agroalimentare, quello creditizio e il Welfare. Uno strumento incisivo – ha detto Maroni – che darà ancora più importanza a quelle realtà che sul territorio lombardo si occupano di inserimento lavorativo dei soggetti fragili. Sentiamo il presidente Maroni...

-    Audio -

Garantire più sicurezza sulle tratte ferroviarie a maggior rischio anche grazie ad un più stretto coordinamento fra Polizia ferroviaria, Carabinieri e Polizia di Stato. E' questo l'esito del Comitato interprovinciale per la sicurezza, riunito dal prefetto di Milano Francesco Paolo Tronca e a cui hanno partecipato l'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Maurizio Del Tenno e i prefetti di Bergamo, Francesca Ferrandino e di Monza e Brianza, Giovanna Vilasi. "Da fine mese cominceremo la consegna dei 63 nuovi treni acquistati - ha detto Del Tenno - e continuiamo a lavorare per sistemare le stazioni più degradate, ma senza sicurezza non esiste il trasporto. Per questo ringrazio il prefetto di Milano Tronca che oggi ha dato il via ad un vero e proprio Tavolo per la sicurezza sui treni che si riunirà periodicamente per fare il punto della situazione".

"Abbiamo ottimi rapporti di buon vicinato con il Cantone Ticino, ma gli Svizzeri non possono considerare i lavoratori lombardi come dei topi. Sono lavoratori che operano oltre confine, hanno una dignità che va rispettata. Si tratta di persone che svolgono la loro professione, rendendo un servizio alla società ticinese. Senza questi lavoratori, di là, non so cosa potrebbe accadere". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia in un passaggio del suo intervento all'assemblea dell'Alleanza delle cooperative italiane - Lombardia, facendo riferimento alla questione dei frontalieri in relazione al referendum federale del 9 febbraio, con cui l'elettorato svizzero sarà chiamato a votare sull'iniziativa che vuole rinegoziare i trattati con l'Unione europea per la libera circolazione delle persone.

"Un premio prestigioso, un giusto e meritato riconoscimento". Così l'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Maurizio Del Tenno, complimentandosi con Francesco Bettoni, presidente di Brebemi, commenta l'attestato che lo stesso Bettoni riceverà a Londra. "La direttissima Brescia-Bergamo-Milano - aggiunge Del Tenno - è la prima autostrada europea costruita interamente con capitali privati e oggi si è aggiudicata il premio europeo per il miglior project financing nelle infrastrutture. Questo significa che è stata riconosciuta la validità non solo del progetto finanziario, ma dell'intera infrastruttura". "Sono particolarmente orgoglioso - conclude Del Tenno - per questo riconoscimento, che premia l'impegno e la capacità di fare squadra del sistema lombardo, che, anche nel momento di maggior crisi, è in grado di vincere sfide che qualcuno, solo qualche mese fa, riteneva impossibili.

Lo sviluppo di relazioni dirette tra organizzazioni sanitarie e di scienza medica, lo scambio di informazioni nei settori tecnico scientifici e della salute, lo svolgimento di conferenze, mostre ed incontri scientifici, il confronto di esperienze tra ricercatori e specialisti sono l'oggetto dell'importante accordo siglato oggi tra Regione Lombardia, Università degli Studi di Pavia, Università degli Studi di San Pietroburgo e Ministero della Salute russo. L'assessore Mario Mantovani, il rettore Fabio Rugge, il direttore dell'Asl Mi1 e dell'AREU hanno ricevuto a Palazzo Lombardia la delegazione Russa che ha sottoscritto il patto di collaborazione.

È tutto, grazie per l’ascolto