Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

Un Centro internazionale sul diritto all'alimentazione con l'obiettivo principale di realizzare e promuovere una convenzione internazionale con l'Onu per il diritto al cibo garantito. Il centro nasce oggi con la firma di un protocollo tra società Expo, Camera di commercio di Milano, Comune di Milano e Regione Lombardia, e si occuperà di studiare la normativa nazionale e internazionale sul tema dell'alimentazione e del diritto al cibo e di promuovere accordi europei e multilaterali, perché Milano lasci un segno nel settore anche oltre l'Expo del 2015. Ai nostri microfoni è intervenuto, su questo, il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni...

-    Audio -

"Su Expo mi aspetto lo stesso impegno che ha dimostrato Enrico Letta". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni a margine della firma di un protocollo sull'alimentazione, conversando con i cronisti a proposito di un possibile Governo guidato da Matteo Renzi.  All'Esecutivo uscente, ha detto il governatore, "bisogna riconoscere che sull'Esposizione universale il presidente del Consiglio dimissionario, ha dato prova di grande collaborazione". "Mi auguro - ha ribadito - che su Expo la collaborazione fra Istituzioni continui". "Essendo un sindaco, mi auguro che si ricordi che uno dei fardelli più pesanti che gravano sulle spalle di chi amministra il territorio è il 'Patto di stupidità', pardon, il Patto di stabilità". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni a margine della firma di un protocollo sull'alimentazione, conversando con i cronisti a proposito di un possibile Governo guidato da Matteo Renzi. "Sarebbe una buona cosa - ha ribadito il governatore – se lui mettesse mano alla riforma del Patto di stabilità. Aspettiamo di vedere cosa farà al riguardo".

La Rho-Monza si farà e sarà completata in tempo per l'inizio dell'Expo. La conferma arriva dal 'Sottotavolo infrastrutture', presieduto stamani dall'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Maurizio Del Tenno. Permangono, invece, ancora dubbi sulla M4 Linate-Forlanini, per la quale il Comune di Milano non è ancora in grado di garantire la tempistica. "Abbiamo passato in rassegna tutte le opere essenziali, quelle connesse e quelle necessarie - ha spiegato Del Tenno - ed è emersa una sostanziale conferma del rispetto dei tempi che già conosciamo. Là dove permangono ancora dubbi o criticità abbiamo chiesto un 'piano b'". Per quanto riguarda il lotto 3 (sottopasso ferroviario Milano-Varese/svincolo ex SS233 varesina), di competenza di Autostrade per l'Italia, è stato approvato il progetto esecutivo. L'avvio dei lavori è previsto per il prossimo mese di marzo. Per i lotti 1 e 2, invece, di competenza di Serravalle, il cantiere verrà consegnato a metà aprile e l'opera sarà completata in 12 mesi. "A questo punto - ha spiegato Del Tenno - gli unici rallentamenti che ci sono stati prospettati potrebbero derivare da lungaggini burocratiche da imputare esclusivamente al Ministero dell'Ambiente. Mi auguro che ognuno si assuma poi le proprie responsabilità".

Antonio Rossi, assessore allo Sport e Politiche per i giovani di Regione Lombardia, porterà la sua testimonianza domani, martedì 18 febbraio, al convegno con gli studenti delle classi prime e seconde dell'Istituto 'Gonzaga' di Milano sul tema 'Lo sport: mettersi in gioco'. Il convegno rientra nelle attività proposte nei licei nell'ambito della 'Settimana flessibile', in cui avranno luogo non solo lezioni, ma conferenze a tema, workshop, approfondimenti multidisciplinari e incontri con esperti e campioni, quale, appunto, l'assessore lombardo. L'assessore all'Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile di Regione Lombardia Claudia Maria Terzi parteciperà domani, martedì 18 febbraio, al convegno dal titolo 'Dire, Fare, Bonificare - da Roma a Sesto San Giovanni nuove Prospettive nella Bonifica dei siti industriali', organizzato dal Comune di Sesto San Giovanni (Milano).

È tutto, grazie per l’ascolto