Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

Il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni dà il via oggi da Brescia, al 'Lombardia Expo Tour', ideato da Regione per promuovere Expo 2015 nelle 12 province lombarde.  Il programma dell'iniziativa, voluta dal presidente Maroni e organizzata in collaborazione con Coldiretti Lombardia, sarà caratterizzato da eventi legati ai temi della musica e, soprattutto, in coerenza con l'Esposizione universale di Milano 2015, del cibo.

Un incontro programmato da tempo, quello avvenuto nei giorni scorsi tra il governatore della Regione Lombardia Roberto Maroni e il presidente del Canton Ticino Paolo Beltraminelli, e che però ha visto all'ordine del giorno la questione calda del referendum svizzero sui lavoratori immigrati che interessa da vicino molti frontalieri comaschi e varesotti. Da entrambe le parti c'è la volontà di trovare un accordo – ha commentato il presidente della Lombardia Maroni – bisognerà poi adeguarsi anche alle direttive dei due governi centrali: quello di Roma e quello di Berna. Sentiamo Maroni ai nostri microfoni.

-    Audio  -

Lunedì 24 febbraio il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, sarà a Ginevra per visitare il Cern, il Centro europeo di ricerca nucleare che rappresenta il più grande laboratorio al mondo di fisica delle particelle. Il Cern rientra fra le tre Organizzazioni internazionali che, insieme all'Onu e all'Unione europea, hanno aderito all'Esposizione Universale di Milano.  Nella prima parte della mattinata si svolgerà la visita all'acceleratore di particelle "Large Hadron Collider" e all'area sperimentale. L'acceleratore LCH è situato all'interno di un tunnel di 27 km di circonferenza e 10 km di diametro, a una profondità di 150 metri. Il programma prevede anche una tavola rotonda con il CERN per la messa a fuoco delle opportunità di rafforzamento delle collaborazioni, in particolare nei campi del trasferimento tecnologico e della ricerca applicata. La delegazione guidata dal Presidente Maroni comprende anche il Sottosegretario regionale con delega a Expo 2015 e internazionalizzazione delle imprese, Fabrizio Sala, l'Assessore all'Istruzione, formazione e lavoro della Lombardia, Valentina Aprea. Per la società Expo 2015 parteciperà Roberto Arditti, direttore Affari istituzionali.

"Giudico positivamente l'apertura del sindaco di Milano su Sea.Come Regione voglio giocare un ruolo importante nella costruzione del sistema aeroportuale lombardo, ci sono le condizioni e dopo il Consiglio comunale di ieri, mi sembra si sia fatto un passo in avanti. Nei prossimi giorni voglio incontrare il sindaco Pisapia per verificare questa disponibilità e quindi procedere rapidamente". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni al suo ingresso alla Corte dei Conti dove ha partecipato ieri all'apertura dell'Anno giudiziario.  Parlando sempre dell'ipotesi di alienazione da parte di Palazzo Marino di una parte delle quote della società che gestisce gli scali milanesi, il governatore ha osservato che è prematuro parlare di percentuali "sono i giornali - ha sottolineato - a fare questi conti. Io sto alla novità di ieri, ossia alla disponibilità del Comune di Milano a dialogare e discutere con la Regione per fare squadra sulla gestione di Sea. E, dal mio punto di vista, questo vuole dire la possibilità di costruire un sistema aeroportuale lombardo, anche alla luce della sentenza del Tar che ha annullato la concessione a Verona della gestione di Montichiari, fatto che apre scenari molto interessanti".

È tutto grazie per l’ascolto