Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

"Vogliamo sviluppare insieme alla Francia e alla Spagna un'azione comune in Europa, per convincere i Paesi e la nuova Commissione europea a mettere in atto le misure più efficaci, per contrastare la contraffazione alimentare". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni al Salone internazionale dell'Agricoltura di Parigi, dove ha incontrato il commissario generale del padiglione francese Alain Berger, in occasione della quarta tappa del 'World Expo Tour'. "La Francia avrà il suo padiglione vicino a Palazzo Italia e questo conferma gli ottimi rapporti fra i due Paesi, in particolare, riguardo la lotta alla contraffazione" ha detto Berger. Il commissario francese ha ricordato le iniziative comuni messe in campo a livello europeo, come l'indicazione geografica protetta: "Dobbiamo - ha detto - approfittare di Expo per proseguire su questa strada".

La Giunta regionale lombarda ha approvato una proposta di legge per riorganizzare l'assetto organizzativo dei controlli interni della Regione. Lo ha annunciato il governatore della Lombardia Roberto Maroni, spiegando che si tratta di una misura per rendere più efficienti i controlli e che prevede la possibilità di stipulare protocolli d'intesa con la sezione regionale della Corte dei Conti. L'obiettivo è avere sempre una 'verifica preventiva' per sapere, ha dichiarato Maroni, “prima di prendere decisioni importanti e delicate, quale sia la strada migliore da imboccare, per evitare rischi e prevenire fenomeni di corruzione”. Sentiamolo dalle parole del presidente Maroni.

(AUDIO)

Gli assessori Massimo Garavaglia (Economia, Crescita e Semplificazione) e Mario Melazzini (Attività produttive, Ricerca e Innovazione) hanno incontrato ieri a Palazzo Lombardia il commissario straordinario della Franco Tosi Andrea Lolli e il direttore generale Franco Perasso. "Abbiamo invitato il commissario Lolli - hanno spiegato Garavaglia e Melazzini - per ottenere i necessari chiarimenti relativamente al percorso attuato fino ad ora. Il commissario ha chiarito diversi aspetti e da parte nostra abbiamo manifestato la massima disponibilità di Regione Lombardia a mettere ogni strumento a disposizione per tutelare l'occupazione e garantire il rilancio del sito produttivo".

"Sono pronte e saranno consegnate e breve le 46 nuove case di edilizia residenziale pubblica realizzate dall'Aler di Bergamo a Romano di Lombardia, grazie ad un contributo regionale di 2,8 milioni di euro". Lo ha detto l'assessore regionale alla Casa, Housing sociale e Pari opportunità Paola Bulbarelli che, dopo aver incontrato l'azienda orobica che si occupa di edilizia popolare, ha voluto simbolicamente tagliare il nastro del nuovo complesso. Molto curati anche gli aspetti di confort ambientale e risparmio energetico: sono stati infatti utilizzate valvole termostatiche sui radiatori ed è stata fatta un'adeguata coibentazione degli edifici. Le centrali termiche sono supportate e integrate dall'utilizzo di pannelli solari. Il costo dell'intervento è stato di 6,8 milioni di euro.

Domani, sabato 1 marzo, l'assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia Cristina Cappellini sarà in provincia di Como per una giornata di approfondimento culturale sulla valorizzazione storico-artistica e la tutela delle tradizioni del territorio e della cultura del Comasco. L'assessore Cappellini, nell'ambito dell'evento 'La terra dei laghi, crocevia di culture', ideata e promossa da Associazione 'OrtiCultura-Natura Artis Magistra', interverrà, alle 9.30, alla conferenza di Marco Lazzati preso la sede della Comunità Montana Lario Intelvese. Dalle 13.30, l'assessore parteciperà al tradizionale Carnevale di Schignano, con ritrovo in piazza San Giovanni a Schignano e sfilata in direzione della frazione Auvrascio.

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.