Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Non l'istituzione di un nuovo corpo, ma maggiore integrazione fra le attuali Polizie locali e migliore coordinamento con le altre forze di pubblica sicurezza. Questa l'idea di Polizia regionale che ha in mente il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, che ieri ha partecipato alle celebrazioni per il 145° anniversario della fondazione della Polizia Locale di Como. Sentiamo il presidente

(AUDIO)

"Sul fronte paratie stiamo lavorando, il Comune ha rispettato i termini previsti dagli accordi ed entro aprile, come Regione, pensiamo di poter fare il punto finale e approvare il progetto. C'è l'impegno di tutti e le cose stanno procedendo". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, rispondendo alle domande dei cronisti a margine delle celebrazioni per il 145° anniversario della fondazione del corpo di Polizia locale di Como.

"Un grande artista, che ci ha resi orgogliosi nel mondo. Con la sua scomparsa perdiamo un rappresentante importante del nostro patrimonio culturale". Con queste parole il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni e l'assessore regionale alle Culture, Identità e Autonomie Cristina Cappellini ricordano il direttore d'orchestra Claudio Abbado deceduto ieri.

" Parte bene e si respira aria di ottimismo a questa prima edizione di Homi che ha l'obiettivo di trasformare e rilanciare il tradizionale Macef, garantendo lo sviluppo di rapporti economici internazional". Lo ha detto l'assessore al Commercio, Turismo e Terziario di Regione Lombardia Alberto Cavalli intervenendo ieri, alla Fiera di Rho-Pero (Milano) alla giornata di inaugurazione della prima edizione di Homi ,il Salone internazionale della casa, evoluzione dei 50 anni di esperienza del Macef. "I padiglioni di Homi  - ha commentato l'assessore - coinvolgono i buyers in un ricco percorso tra showroom di moda, atelier del design e luoghi del cibo". Per l'assessore al Commercio "questa integrazione rappresenta anche lo stile di vita italiano, invidiatoci in tutto il mondo e nostra carta vincente nella competizione tra mercati internazionali". "Fiera Milano - ha aggiunto-  è accompagnata da Regione Lombardia in questo percorso di ulteriore sviluppo e costruzione di eventi globali".

"Massima solidarietà e vicinanza ai lavoratori per la decisione, che desta grande preoccupazione, annunciata ieri dalla Micron" insieme all'invito a "non attivare la procedura di mobilità" e a "cercare insieme ogni strada per evitare i licenziamenti su Agrate e Vimercate". È quanto affermano gli assessori regionali Valentina Aprea (Istruzione Formazione e Lavoro) e Mario Melazzini (Attività produttive, Ricerca e Innovazione), a seguito dell'annuncio, fatto dalla Micron al tavolo ministeriale, di voler procedere a 400 licenziamenti, di cui più della metà sul polo lombardo di Agrate e Vimercate.

Missione istituzionale per l'assessore regionale all'Agricoltura Gianni Fava, che sarà in India, a Mumbai, da oggi a venerdì 24 gennaio, con alcune imprese lombarde protagoniste di workshop ed educational per la promozione dell'agroalimentare, oltre che di incontri diretti con operatori locali. Regione Lombardia è, infatti, capofila del  progetto 'Promozione settori agroalimentare e food processing - India', iniziativa coordinata da Ice (Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane) e sviluppata insieme a Veneto, Piemonte, Emilia Romagna e Calabria; obiettivo la promozione dell'intera filiera agroalimentare italiana sul mercato indiano.

Ed è tutto, grazie per l’ascolto