Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

"Vogliamo arrivare al 2015 con il maggior numero possibile di adesioni di Paesi europei al nostro protocollo contro la contraffazione alimentare". L'obiettivo è stato tracciato dal presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, che ha partecipato ieri al convegno 'Innovazione nell'agroalimentare: ricerca e imprese verso Expo 2015', organizzato a Palazzo Reale dal Comitato scientifico internazionale per Expo 2015 del Comune di Milano, al quale erano presenti, fra gli altri, il sindaco di Milano Giuliano Pisapia e il commissario generale del Padiglione Italia Diana Bracco.

Dopo l'adesione ufficiale della Catalogna al documento anti-contraffazione della Regione Lombardia, il prossimo 29 gennaio, ci sarà una nuova tappa del World Expo Tour. "La prossima settimana - ha fatto sapere Maroni - saremo a Bruxelles, per presentare Expo al Parlamento e alla Commissione europea e quello sarà il vero momento di partenza del lungo viaggio verso l'adesione, la sottoscrizione e la condivisione al nostro impegno contro la contraffazione alimentare". Sentiamo il presidente

(AUDIO)

Su un totale di 1544 Comuni lombardi, solo in 77, per ora, non hanno adottato il proprio Piano di Governo del Territorio (Pgt). “Siamo giunti quasi al termine del percorso che porterà tutto il territorio regionale ad avere aggiornato i propri strumenti di pianificazione urbanistica”, ha detto a questo proposito l'assessore al Territorio, Urbanistica e Difesa del suolo di Regione Lombardia Viviana Beccalossi. “Mancano poco più di cinque mesi dalla scadenza per l'approvazione, prevista per il 30 giugno, e per quella data, secondo i dati in nostro possesso, saranno davvero pochissimi i casi di inadempienza".  "Solo pochi mesi fa - ha continuato l’assessore - i Comuni senza Pgt erano ancora oltre 200. Con la scadenza, fissata dalla Legge 1/2013 per il 31 dicembre 2013, che prevedeva il completamento della prima parte dell'iter e cioè almeno l'adozione dei Piani, più del 95% dei Comuni ha assolto questo compito. I nostri uffici stanno quindi monitorando il 5% mancante. Si tratta, salvo poche eccezioni, di realtà con meno di mille abitanti, che cercheremo di sostenere il più possibile".

17 itinerari per un una rete di 2700 chilometri di piste ciclabili. sono i numeri del nuovo Piano regionale della mobilità ciclistica, approvato (oggi) dalla Giunta regionale lombarda. Un piano che va oltre la Lombardia, coinvolgendo anche i territori delle regioni confinanti e della Svizzera. Una rete che vuole rendere la Lombardia un territorio che sia possibile scoprire con la mobilità dolce, anche in vista di Expo, potendo inoltre usufruire di un sistema di mobilità integrata con i treni e altri mezzi  di trasporto locali. Sentiamo su questo l'assessore alle infrastrutture e mobilità Maurizio Del Tenno.

(AUDIO)

"Una missione importante e interessante, in un Paese dalle grandissime potenzialità economiche. In questo momento, in India, oltre 300 milioni di persone del ceto medio sono potenzialmente interessate a modificare le proprie abitudini alimentari e orientate ad apprezzare l'alimentare made in Italy. Che ha un'immagine positiva, ma ancora poco diffusa". L'assessore regionale all'Agricoltura Gianni Fava, in questi giorni a Mumbai, traccia un primo bilancio della sua partecipazione alla missione economico-istituzionale nello Stato del Maharashtra, a cui ha partecipato con alcune imprese lombarde, protagoniste di incontri 'b2b' con operatori locali. Ieri Fava ha partecipato a 'Food Hospitality World', a Mumbai, uno dei principali saloni dell'agroalimentare e dell'ospitalità professionale, insieme al collega della Regione Calabria Michele Trematerra. Regione Lombardia è, infatti, capofila del progetto 'Promozione settori agroalimentare e food processing - India', iniziativa coordinata da Ice (Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane) e sviluppata insieme a Veneto, Piemonte, Emilia Romagna e Calabria.

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.