Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

Prosegue il World Expo Tour del Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni. Dopo la prima tappa di Barcellona, è Bruxelles la nuova tappa del tour voluto dal governatore lombardo per promuovere l'Esposizione Universale di Milano. La missione a Bruxelles è in programma per domani, mercoledì 29 gennaio, e coincide con la visita del Presidente del Consiglio, Enrico Letta, nella capitale europea. Alla sede del Parlamento europeo, domani pomeriggio Roberto Maroni parteciperà all'evento di presentazione dell'Esposizione Universale di Milano "Expo Milano 2015. Feeding the planet, energy for life", organizzato dalla Rappresentanza italiana presso l'Unione europea in collaborazione con Expo Milano 2015, alla presenza del Presidente della Commissione Europea José Manuel Barroso, del Presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy, del Commissario Generale per Expo Milano 2015 dell'Unione europea David Wilkinson, del Segretario generale del Bie Vicente Loscertales. Il Presidente Maroni, che interverrà in chiusura dei lavori, sarà accompagnato dal Sottosegretario regionale per l'Expo e per l'internazionalizzazione delle imprese, Fabrizio Sala.

Il progetto delle Vie d'acqua di Milano, che verrà realizzato per Expo 2015, non è mai stato in discussione. Lo chiarisce l'assessore all'ambiente energia e sviluppo sostenibile di Regione Lombardia Claudia Maria Terzi, dopo l'incontro avvenuto nei giorni scorsi in cui si sono discusse diverse varianti al progetto iniziale. "Ci sono ancora questioni da risolvere – ha detto l'assessore – ma il fatto che le decisioni non siano più calate dall'alto ma discusse e decise con il territorio è segno che qualcosa sta cambiando e in meglio. Questo è anche merito della cabina di regia voluta dal governatore Maroni”. Il progetto, ha precisato l'assessore Terzi ai nostri microfoni, è ancora aperto a modifiche, soprattutto riguardo ai punti individuati come critici dagli abitanti del territorio stessi e dai comitati locali. Sentiamola

-    Audio –

Dare vita a una nuova società costituita da Regione Lombardia e Comune di Milano per la gestione dei 28.000 alloggi del Comune e dei 40.000 di Aler sul territorio del capoluogo e un investimento straordinario per la manutenzione ordinaria degli alloggi. Questo l'esito del vertice, tenutosi a Palazzo Marino, fra il presidente della Regione Roberto Maroni e il sindaco di Milano Giuliano Pisapia e al quale hanno partecipato anche l'assessore alla Casa, Housing sociale e Pari opportunità della Regione Lombardia Paola Bulbarelli e gli assessori comunali Ada Maria De Cesaris (vice sindaco, Urbanistica, Edilizia Privata, Agricoltura) e Daniela Benelli (Area Metropolitana, Casa e Demanio). Comune e Regione si sono dati due mesi per studiare come realizzare il progetto.  "L'idea di creare una nuova società che gestista congiuntamente il patrimonio di edilizia pubblica di Aler e Comune di Milano - ha commentato il governatore - mi sembra una soluzione molto ragionevole, innovativa, tesa ad affrontare e risolvere meglio i problemi. Milano - ha osservato - ha una specificità rispetto al resto della Lombardia e persino rispetto al resto della sua provincia. Per questo motivo, nella nostra legge di riforma dell'Aler, abbiamo previsto due strutture diverse per la gestione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica. E anche grazie a questa scelta, possiamo lavorare nella prospettiva della nuova società"

Regione Lombardia è pronta ad affiancare e sostenere ogni sforzo per il mantenimento dell'attività industriale e produttiva nel sito di Villasanta (Mb), che la Carrier ha annunciato di voler lasciare. L'obiettivo della Regione infatti "resta sempre quello di tutelare l'occupazione e favorire il rilancio delle attività produttive". E' quanto ha detto l'assessore alle Attività produttive, Ricerca e Innovazione della Regione Lombardia Mario Melazzini, al termine dell'incontro che ha avuto a Palazzo Lombardia con l'amministratore delegato e il direttore delle risorse umane della Carrier. "Ho chiesto ai rappresentanti della Carrier - ha spiegato Melazzini - di modificare la decisione annunciata riguardo la chiusura dello stabilimento di Villasanta e di bloccare la procedura di mobilità per oltre 200 lavoratori. Mi è stata però comunicata l'impossibilità di tornare indietro dal percorso avviato. Ho fatto dunque appello con insistenza alla responsabilità sociale d'impresa, riscontrando una certa apertura di disponibilità che mi induce a sperare che si possa trovare una soluzione positiva".

"Lo sport è strumento primario di educazione, aiuta a formare la personalità, è uno strumento di tutela e di prevenzione della salute e trasferisce valori, favorendo lo sviluppo personale e collettivo, in particolare se il tifo è positivo". Così Antonio Rossi, assessore allo Sport e Politiche per i giovani di Regione Lombardia, ha commentato l'approvazione della delibera di Giunta che assegna un contributo di 14.625 euro all'associazione 'Comunità Nuova onlus di Milano'. "Il progetto 'Io tifo positivo… nel segno di Candido' - ha continuato l'assessore - è una lodevole iniziativa che, fin suoi esordi nel 2007, ha già coinvolto circa 10.000 ragazzi e genitori toccando i territori delle province di Milano, Bergamo, Como, Lecco, Varese, Pavia, Monza e Brianza e Brescia per un totale di 29 Comuni". "Durante quest'anno - ha proseguito l'assessore - l'iniziativa interesserà 39 gruppi/classi di 8 province e 16 comuni con una partecipazione di circa 3.300 persone".

È tutto, grazie per l’ascolto