Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Apriamo parlando di Malpensa. "Quello con il ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi è stato un incontro cordiale nel corso del quale il ministro Lupi ci ha dato alcuni chiarimenti ed alcune anticipazioni che sembrerebbero, utilizzo il condizionale, sgombrare alcuni nubi che si erano addensate su Malpensa". Lo ha spiegato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni. "Uso il condizionale - ha continuato Maroni - perché prima vogliamo vedere il piano industriale, quando verrà adottato da Alitalia, e poi resta ancora aperta la questione della liberalizzazione dei voli su Linate oppure no”. "Il ministro ha confermato gli esuberi per Alitalia Anche per questo - ha concluso Maroni - venerdì prossimo parteciperò ad un incontro al Comune di Lonate Pozzolo con tutti i sindaci del comprensorio di Malpensa, con il presidente della Sea, Pietro Modiano, per fare il punto della situazione, aggiornare i sindaci e ascoltare le loro preoccupazioni".

Partirà il prossimo 4 luglio per concludersi il 26 al Santuario della Madonna del Ghisallo (Co) il Giro d’Italia in rosa, riservato alle cicliste donne. L’evento è stato presentato in Regione dall’assessore allo Sport e Giovani, Antonio Rossi, sentiamo

(AUDIO)

"La Regione Lombardia partecipa al dibattito e al confronto sulle riforme insieme con le altre Regioni, con cui abbiamo una piattaforma comune, condivisa anche con l'Anci: questa estensione ai Comuni è stata una decisione che abbiamo preso per rafforzare la nostra posizione e per dire al Governo che il mondo delle autonomie, le Regioni e i Comuni, condividono una posizione, ovvero che vogliamo fare la riforma, non siamo conservatori, non siamo contro, ma deve essere una riforma che rafforza le autonomie e il principio di responsabilità e non il contrario". Lo ha spiegato il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, nel corso del suo intervento in Consiglio regionale, nella seduta, estesa anche ai parlamentari lombardi, dedicata al tema delle riforme istituzionali.

Arriva a Como, domenica 15 giugno, il 'Lombardia Expo Tour', l'iniziativa, giunta alla quinta tappa (dopo Brescia, Bergamo, Pavia e Milano), voluta dal presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni per promuovere Expo 2015 nelle 12 province lombarde, con eventi centrati sui temi della musica e, soprattutto, in coerenza con Expo, del cibo, rivolti anche alla valorizzazione, alla scoperta e riscoperta del territorio lombardo.  Alle 10.30, alla Sala Bianca del Teatro Sociale, è in programma la tavola rotonda, organizzata dall'Assessorato regionale all'Agricoltura e da Coldiretti, dal titolo 'Falsi e frodi, le nuove frontiere del cibo: così il crimine scommette sul Made in Italy'.  Anche questa quinta tappa vedrà, nel pomeriggio, l'esibizione di una marching band: lo spettacolo si svolgerà in piazza Cavour. Alle 20.30, al Teatro Sociale, si terrà il concerto/spettacolo 'Terra e  Acqua di Lombardia', di e con Van de Sfroos.

E chiudiamo parlando ancora di sport. 25 parchi attraversati per circa 3.500 chilometri di percorrenza e oltre 80.000 metri di dislivello, toccando 14 Regioni d'Italia. E’ questa la nuova impresa dell’atleta bergamasco Ugo Ghilardi. Sarà il sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia con delega all'Expo e all'Internazionalizzazione delle imprese Fabrizio Sala a dare il via domani, mercoledì 11 giugno, a 'Pedala Parchi verso l'Expo 2015'. La partenza per questa nuova impresa sportiva avverrà a Milano, dal piazzale sopraelevato di Palazzo Pirelli che guarda verso piazza Duca D'Aosta. In vista dell'appuntamento con Expo Milano 2015, con questo viaggio "ecosostenibile", Ghilardi vuole valorizzare e scoprire le varie peculiarità regionali, esplorando i parchi.

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.