Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Un 'Libro Bianco' per definire lo sviluppo del sistema socio-sanitario lombardo. Lo ha annunciato ieri, in Consiglio regionale, il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni. Il testo sarà pronto entro fine giugno e quindi verrà presentato alle parti sociali, per poi costituire, entro la fine di luglio, la base di una o più Proposte di legge da presentare all'esame dell'Assemblea. L'obiettivo auspicato è di "arrivare all'approvazione della riforma entro la fine dell'anno". Nella stessa seduta, Maroni ha confermato che si farà la Città della Salute, nominando una nuova Commissione di gara, entro la fine di giugno, con criteri di selezione che sono stati concordati con l'Autorità anticorruzione.

"Non aver vigilato sul corretto funzionamento del sistema sanitario regionale è l'accusa più pesante che mi si rivolge ma come ha avuto modo di dire lo stesso proponente di questa mozione, la politica si occupa di dare gli indirizzi e monitorarne l'attuazione anche per gli aspetti relativi all'attività di controllo ed è quello che noi facciamo". Lo ha detto ieri il vice presidente e assessore alla Salute di Regione Lombardia intervenendo nell'aula del Consiglio regionale per rispondere alla mozione di censura presentata dalle opposizioni, che è stata poi respinta al voto. Così Mantovani in un passaggio del suo intervento

(AUDIO)

Regione Lombardia è pronta a mettere in campo tutti gli strumenti di cui dispone, a cominciare dagli Accordi di competitività, per la reindustrializzazione del sito produttivo di Vimercate (Monza e Brianza), così come a partecipare a tavoli di lavoro con tutti i soggetti coinvolti (Unicredit, parti sociali, Enti locali), ma "è necessario che ci sia un imprenditore disponibile a investire, che presenti una manifestazione di interesse". È quanto ha detto l'assessore alle Attività produttive, Ricerca e Innovazione della Regione Lombardia Mario Melazzini, incontrando, ieri a Palazzo Pirelli, i lavoratori e i rappresentanti sindacali della Bames-Sem di Vimercate.

"Il Trasporto pubblico locale, in un periodo di crisi, quando le famiglie sono costrette a tagliare e quindi magari rinunciano all'uso dell'auto, diventa ancora più importante. E questo Regione Lombardia lo sa bene, tanto che continua a investire, a differenza di quanto fa il Governo centrale, che, invece, trasferisce sempre meno fondi". E' partito da questa considerazione l'intervento dell'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Alberto Cavalli al IX Congresso della Uil Trasporti, in corso a Milano.

Gianni Fava, assessore all'Agricoltura di Regione Lombardia, parteciperà domani, giovedì 12 giugno, al convegno 'Il futuro dell'agricoltura: produrre cibo di qualità e in quantità e promuovere la filiera agroalimentare italiana - The Good Growth Plan, un piano concreto in 7 progetti'. All'appuntamento prenderà parte anche il ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali Maurizio Martina. Il convegno inizierà alle ore 15.30, presso castello di Poppiano del Conte Guicciardini a Montespertoli (Fi).

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.