Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

"Come Regioni, in particolare con Veneto e Friuli-Venezia Giulia, che, insieme a noi, sono le più interessate alla vicenda, seguiamo con grande attenzione la trattativa che adesso è nelle mani del ministro delle Attività produttive Federica Guidi". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, parlando della vicenda cheriguarda Electrolux, a margine del convegno in memoria di Marco Biagi, che si è svolto questa mattina nella sede della Cisl Lombardia.  "Il Governo - ha detto - dovrebbe fare quello che stiamo facendo in Lombardia: attrarre investimenti in innovazione e ricerca". "Lo abbiamo fatto con Whirpool - ha ricordato Maroni -, che, invece di andarsene all'estero, ha chiuso uno stabilimento in Svezia, per mantenere un sito produttivo in Italia". "Lo ha fatto - ha sottolineato -, perché noi abbiamo garantito un importante sostegno alle aziende che vengono da noi per innovare".

"Sulla cassa integrazione in deroga abbiamo fatto più di quanto prevede la legge, anticipando le somme stanziate dal governo. Non possiamo però sostituirci all'Esecutivo, perché la legge non lo consente. Purtroppo stiamo pagando la cassa del 2013 con le risorse del 2014, perché mancano gli stanziamenti da parte del governo. Anche il ministro Poletti ha riconosciuto che per il 2014 manca un miliardo. Questa è un'altra delle richieste che avanzerò domani al presidente del Consiglio: garantisca la copertura della cassa integrazione in deroga, altrimenti scoppia la rivoluzione". Lo  ha detto ancora il presidente Maroni, alla commemorazione di Marco Biagi

Seconda tappa del 'Lombardia Expo Tour' in programma domenica 23 marzo a Bergamo. Tre i momenti clou della giornata:  la tavola rotonda del mattino"Legalità e responsabilità alimentare: la sfida di Expo e l'agricoltura del futuro" che si svolgerà presso la Sala Mosaico nella sede della Camera di Commercio, alle 14.30 poi  il momento istituzionale con il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni che incontrerà il 'sistema Bergamo per Expo' e sarà presentato il protocollo di intesa tra Comune, Provincia di Bergamo,Camera di Commercio ed enti locali per l'organizzazione di iniziative in territorio orobico in vista di Expo. Infine, alle 20.30, il concerto finale di musica e cultura locale guidato da Davide van De Sfroos. Sullo sfondo, per tutta la giornata, il mercato agricolo organizzato dalla Coldiretti con 80 aziende presenti. "Expo - ha detto l'assessore alle culture Cristina Cappellini presentando l'evento - è una vetrina fondamentale per la nostra agricoltura e la sua tutela, ma vogliamo che sia anche un'occasione fondamentale per far conoscere il patrimonio culturale dei nostri territori". Sentiamola.

-    Audio -

"L'agricoltore è il migliore alleato del territorio, in termini di gestione delle attività agricole e la cura del paesaggio rurale, ma servono le condizioni perché il reddito degli imprenditori agricoli sia assicurato, altrimenti il rischio è l'abbandono del territorio". Lo ha detto l'assessore all'Agricoltura della Lombardia, Gianni Fava, intervenendo questa mattina nel teatro Mauro Pagano di Canneto sull'Oglio (Mantova) alla Conferenza finale del progetto di cooperazione transnazionale per la valorizzazione del paesaggio rurale 'Landsare' (Architetture di paesaggio nelle aree rurali europee: un nuovo approccio al disegno dello sviluppo locale). Un progetto che ha coinvolto  anche la Bassa Sassonia (Germania) e le Highlands scozzesi.

"Migliorare la redditività delle imprese agricole può arrivare dal modello della multifunzionalità, in un percorso virtuoso che guarda anche al turismo rurale e, in alcuni casi, anche alla filiera corta e alla trasformazione diretta". "L''agricoltura - ha proseguito Fava che si rivolgeva a numerosi studenti -  può infatti diventare una grande occasione di lavoro. Due ritengo infatti che siano i temi cardine della giornata di studio di oggi: il territorio e il lavoro".

"Dopo i positivi riscontri ottenuti nelle tappe precedenti, anche questo incontro rappresenta un ulteriore gradino di un percorso che tocca tutti i capoluoghi lombardi, con l'obbiettivo di avviare un confronto serrato e continuo, rivolto alle problematiche legate al nostro assessorato". Così l'assessore all'Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile di Regione Lombardia Claudia Maria Terzi, nel corso del suo intervento alla tappa lecchese degli 'Stati generali dell'Ambiente', questa mattina allo Ster. "Come nei precedenti meeting, anche oggi ci siamo limitati a un'introduzione delle tematiche emerse delle principali istanze pervenuteci - ha proseguito l'assessore -, che hanno riguardato: il Piano Cave di Lecco e la nuova Legge regionale (sette segnalazioni); il servizio idrico integrato e  uso delle acque (cinque segnalazioni); parchi e aree protette (quattro segnalazioni) e il tema dell'Aria (una segnalazione)". "Questo - ha spiegato Terzi - è da considerarsi un primo momento di confronto con il territorio, su tematiche che verranno poi necessariamente esaminate nel dettaglio e in maniera puntuale e approfondita nell'Assessorato".

"Una prova di fatica, un esempio dell'impegno nell'attività atletica, un modello autentico per chi ama fare sport". Così l'assessore allo Sport e Politiche per i giovani di Regione Lombardia Antonio Rossi, presentando, insieme al sindaco di Seregno (Monza e Brianza) Giacinto Mariani e al campione mondiale e italiano in carica Giorgio Calcaterra, la ultramaratona '100 km di Seregno', che si svolgerà domenica 30 marzo in cinque Comuni della provincia di Monza e Brianza. "Si tratta di un'altra corsa che presentiamo insieme alla Federazione lombarda di Atletica guidata da Grazia Vanni - ha detto l'assessore - e questo conferma il buon rapporto tra Regione e Fidal e il costante impegno per promuovere l'atletica e lo sport sul territorio lombardo, terreno fertile per la crescita di giovani atleti e volontari".

"Per il nostro sport - ha ricordato l'assessore - il presidente Maroni ha chiesto ieri al numero uno del Coni Giovanni Malagò di indicare a Regione Lombardia quali strutture sportive sono necessarie, in modo da realizzarle sull'area Expo al termine dell'Esposizione, per poter così avere centri all'altezza di Milano e della Lombardia, ma anche centri nazionali, per la preparazione degli atleti e per organizzare grandi eventi".

L'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Maurizio Del Tenno sarà domani, giovedì 20 marzo, al deposito Trenord di Milano Fiorenza. Nell'occasione sarà possibile assistere agli ultimi lavori  per l'allestimento di un treno ALe 582 (che fa parte del pacchetto di 6 convogli del progetto Interreg) che, da martedì 25 marzo, entrerà in servizio completamente ristrutturato e climatizzato.

È tutto, grazie per l’ascolto