Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

"A Renzi ho consegnato questo documento: "Modello Lombardia: un sistema che funziona e costa poco. Le richieste al Governo"". Così il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, dopo l'incontro a Palazzo Chigi con l'Esecutivo.  Per il Presidente della Lombardia, l'incontro delle Regioni con  il Governo è stato "un incontro utile per il metodo, perché abbiamo fissato delle scadenze precise sui contenuti della nostra proposta e ci sarà da' vedere, ma abbiamo una proposta unitaria. In più io gli ho chiesto alcune risposte sulle questioni che riguardano la Lombardia", ha precisato Maroni, che le ha sintetizzate in tre punti: "Expo, ci sono delle inadempienze del Governo, cose che doveva fare mesi fa e che non ha fatto. Secondo, la cassa integrazione in deroga: manca un miliardo e se i fondi non arrivano migliaia di lavoratori lombardi saranno licenziati. Terzo, il patto di stabilita, anzi di stupidita'. Ho chiesto di regionalizzarlo così come prevede una legge che non è attuata. A chi gli ha chiesto notizie sui tempi, Maroni ha risposto che saranno "molto rapidi, già la prossima settimana ci ritroveremo come Regioni per chiudere il confronto con il Governo.

Seconda tappa del 'Lombardia Expo Tour' in programma domenica 23 marzo a Bergamo. Tre i momenti clou della giornata:  la tavola rotonda del mattino"Legalità e responsabilità alimentare: la sfida di Expo e l'agricoltura del futuro" che si svolgerà presso la Sala Mosaico nella sede della Camera di Commercio, alle 14.30 poi  il momento istituzionale con il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni che incontrerà il 'sistema Bergamo per Expo' e sarà presentato il protocollo di intesa tra Comune, Provincia di Bergamo,Camera di Commercio ed enti locali per l'organizzazione di iniziative in territorio orobico in vista di Expo. Infine, alle 20.30, il concerto finale di musica e cultura locale guidato da Davide van De Sfroos. Sullo sfondo, per tutta la giornata, il mercato agricolo organizzato dalla Coldiretti con 80 aziende presenti. "Expo - ha detto l'assessore alle culture Cristina Cappellini presentando l'evento - è una vetrina fondamentale per la nostra agricoltura e la sua tutela, ma vogliamo che sia anche un'occasione fondamentale per far conoscere il patrimonio culturale dei nostri territori". Sentiamola.

 (AUDIO)

"E' stato un incontro positivo e proficuo". Lo ha detto l'assessore al Commercio, Turismo e Terziario di Regione Lombardia Alberto Cavalli al termine dell'incontro con i rappresentanti delle realtà istituzionali, sociali e commerciali del territorio locale che si è tenuto ieri a Como. L'iniziativa si inquadra nell'ambito del 'road tour' che l'assessore ha in corso nelle province lombarde, per far conoscere le azioni intraprese dall'Assessorato e che ha giàtoccato Sondrio, Bergamo, Brescia, Cremona e Lodi.

Proseguono a ritmo spedito i lavori previsti dal secondo Programma nazionale dei Contratti di quartiere. Entro la fine di questa legislatura tutti e 22 gli interventi previsti saranno ultimati. Questi gli esiti del Comitato paritetico sullo stato di avanzamento, che si è svolto alla presenza dell'assessore regionale alla Casa, Housing sociale e Pari opportunità Paola Bulbarelli e del direttore generale del settore Politiche abitative (che fa capo al Ministero delle Infrastrutture) Costanza Pera. "Abbiamo cofinanziato 324 opere per oltre 300 milioni di euro (180,8 Regione Lombardia e 119,4 Ministero) - ha spiegato Bulbarelli -, ponendoci come obiettivo quello di intervenire su 10.000 alloggi, 2.000 dei quali saranno di nuova costruzione o derivanti da recupero edilizio. Oggi ne sono già stati ultimati 8.583 (pari all'85,8 per cento). Senza dubbio un buon risultato, che può valere da esempio per l'intero Paese".

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.