Bentrovati all’ascolto di questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia, in studio Giorgio Bernasconi.

Garantire un coordinamento unitario di tutti gli interventi necessari al pieno successo di Expo 2015, accelerando e semplificando l'iter dei progetti da realizzare; assicurare il massimo coinvolgimento e la partecipazione di tutto il territorio regionale nelle iniziative e opportunità connesse a Expo. Sono questi i principali obiettivi dell'Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale (AQST) dedicato al "Programma di interventi finalizzati alla realizzazione dell'Expo 2015", il cui schema è stato esaminato e varato ieri pomeriggio, nel corso della prima riunione del Tavolo Lombardia per Expo 2015, convocato e presieduto dal presidente della Regione, Roberto Formigoni.
Piena condivisione sulla scelta dello strumento di programmazione negoziata da utilizzare e sulle tappe che porteranno alla sua attuazione è stata espressa unanimemente dal Tavolo, al quale hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco di Milano, Letizia Moratti, il presidente della Provincia di Milano, Filippo Penati e i sottosegretari del Governo, Luigi Casero e Roberto Castelli.

Si dice "molto soddisfatto" il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, degli esiti dell'incontro di lavoro che ha avuto, insieme al sindaco di Milano e Commissario di Expo 2015, Letizia Moratti, ai massimo livelli del BIE. "Abbiamo presentato in dettaglio ai membri del Comitato esecutivo del BIE lo stato di avanzamento dei lavori per la preparazione di Expo 2015 ed abbiamo potuto documentare, punto per punto, che tutto procede secondo gli impegni assunti". 
"Ho in particolare illustrato - fa sapere Formigoni - il lavoro del Tavolo Lombardia, che presiedo e che ha avuto ieri al Palazzo della Regione la prima riunione. Il Tavolo ha competenze sia sulle opere infrastrutturali sia sulle altre azioni a livello regionale e sovraregionale connesse alla realizzazione e allo sviluppo dei contenuti di Expo". "Quello odierno è stato in sostanza - continua Formigoni – un passo ulteriore nella costruzione del grande evento del 2015, segnato dalla positiva impressione che abbiamo suscitato nei nostri interlocutori e da postivi apprezzamenti del nostro lavoro condotto con grande senso di responsabilità e di coesione istituzionale. Da tutto ciò trae ulteriore spinta il nostro cammino mai interrotto in questi mesi".
Formigoni ha anche reso noto di aver convocato per giovedì prossimo la Segreteria tecnica del Tavolo Lombardia (per esaminare in dettagli il quadro delle opere infrastrutturali) e per la settimana successiva una nuova seduta del Tavolo Lombardia, per le decisioni politiche.

Voltiamo decisamenta pagina. Arte e moda nelle icone della pubblicità. La Regione Lombardia in collaborazione con la Fondazione Musei Mazzucchelli della provincia di Brescia, presenta una mostra con oltre 100 opere dei più grandi artisti italiani del ventesimo secolo. L’assessore alle culture identità e autonomie, Massimo Zanello:

-audio-

Si è parlato del rapporto tra lettura e persone non vedenti al convegno che si è tenuto al teatro Binario di Monza, dal titolo: 'Il valore culturale del libro: verso un formato accessibile per i non vedenti”. Presente anche l'assessore regionale alla Cultura Massimo Zanello che ha esortato a fare di più su questo fronte, sentiamo

-audio-

Ed è tutto, da Giorgio Bernasconi grazie per l’ascolto e buona giornata.