Una montagna inviolabile, sacra, interdetta al passaggio dell’uomo e quindi patrimonio incontaminato ad uso esclusivo della fauna selvatica. Per tutto il 2022 nel centenario del Parco Nazionale del Gran Paradiso, la vetta del Monveso di Forzo, con i suoi 3322 metri di altitudine sul confine tra i versanti piemontese e valdostano del Parco, non si potrà più salire in segno di rispetto totale per l’ambiente e la montagna. Non si tratta di un divieto vero e proprio, ma di “un messaggio di responsabilità, nuovo e dirompente, per la tutela della natura, di valore soprattutto simbolico” dicono i promotori dell’iniziativa “Montagna Sacra”.

Ti potrebbero interessare anche:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi