La scorsa settimana si è chiusa con undici lavoratori morti, tra cui la scomparsa di Luana D’Orazio di 22 anni. Ma nei primi tre mesi di quest’anno all’Inail sono arrivate quasi 200 denunce di infortunio mortale, più del 2020. Ne abbiamo parlato con il professor Michele Faioli, docente di diritto del lavoro all’università Cattolica

Ti potrebbero interessare anche:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi