“SICCOME SEI”, una canzone nata in maniera domestica, dall’ascolto del jazz, da un esame di letteratura, da un momento difficile come il lockdown.
Ci è voluto tempo per passare dall’ispirazione alla scrittura, alla rifinitura dei dettagli.
Il tempo dell’arte.
Ce lo racconta Giordana Angi in questa intervista.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi