«Un disco fluido, rappresentativo, onesto e sincero con alcune influenze, ma unite dal mio modo di cantare». Paolo Iannacci, ospite nei nostri studi, si racconta nella sua nuova veste, quella di cantautore. Apprezzato compositore di colonne sonore per film, compositore e pianista jazz, Paolo ha già all’attivo sei album jazz.

Ti potrebbero interessare anche:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi