«Il centro di Ti piaci così è la consapevolezza di sé, lo scoprirsi risolti, lavere voglia di vivere con gusto. Arriva un momento in cui comprendi che giudicarsi severamente non ha senso, ma chiaramente nemmeno giustificarsi a prescindere. – racconta Malika – Forse è una canzone sull’auto-amore, o forse sulla lucidità. Ho sempre pensato che il concetto di accettazione di sé contenesse una nota di biasimo, mentre il riconoscersi è tutta unaltra storia. Questo brano può essere considerato un invito a farlo: ballare scalzi, cantare a squarciagola o scegliere di cambiare strada per scoprire qualcosa di nuovo. Un invito a celebrare se stessi per il solo fatto di essere al mondo». 

Ti potrebbero interessare anche:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi