Mon Frère, scritto con Adel Al Kassem e prodotto da Gianmarco Grande, è un brano pungente e ironico che nasce dall’immagine fotografica di due persone che si incontrano e provano a conoscersi in serata, tra il vociare della gente e la musica ad alto volume. I convenevoli lasciano spazio al desiderio di esplorarsi ma senza realmente conoscersi, il bisogno di volersi senza doppi fini necessariamente emotivi che spesso servono soltanto a giustificare l’attrazione di una notte o chissà. Caffellatte, al secolo Giorgia Groccia, classe ’94, è un ‘artista poliedrica: cantautrice, attrice e scrittrice, è stata capace di mettersi in gioco in vari campi. 

Ti potrebbero interessare anche:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi